Cluentina, Canesin scalpita: “Incognite? Sì, ma c’è troppa voglia di giocare”

Pietro Canesin torna alla Cluentina

PROMOZIONE – Subito uno scontro diretto per i biancorossi, il tecnico: “Col Castignano i punti varranno doppio”

“Il blitz di Potenza Picena è solo un lontano ricordo. Bellissimo, ma resta pur sempre lontano. In questi quasi due mesi senza calcio giocato sono cambiate tante cose, la ripartenza nasconde tante incognite e questo un po’ mi preoccupa”. A parlare è Pietro Canesin, allenatore della Cluentina che sabato farà il suo esordio nel nuovo campo casalingo di Collevario contro il Castignanro.

“Esordire subito con uno scontro diretto, dopo così tanto tempo senza gare ufficiali, non è il massimo, ma ci faremo trovare pronti. Logicamente non siamo al cento per cento. Tra Covid e infortuni purtroppo agli allenamenti non siamo mai riusciti ad essere al completo, ma tutto questo in campo dovrà essere subito dimenticato. Son sicuro che sarà così. Abbiamo talmente così tanta voglia di giocare, che tutti i dubbi e le preoccupazioni spariranno. Vincerà chi avrà più voglia di portare a casa i tre punti. E questi pesano tantissimo, anzi, valgono doppio. Ripartire con una vittoria, in uno scontro diretto, potrebbe aggiustare di gran lunga la classifica e proiettarci con rinnovato entusiasmo alla prossima settimana”.

Mister Canesin per la ripartenza contro il Castignano dovrà ancora fare a meno di Tomassini e con la squalifica di Tommaso Gianfelici. Preoccupano anche le condizioni di Squarcia e Monserrat. Se il primo quasi sicuramente sarà out, il secondo potrebbe recuperare last minute e sarebbe un prezioso elemento per il tecnico biancorosso.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS