Club in attesa, ecco i primi timidi movimenti sulle panchine

Simone Lilli, mister del K Sport Montecchio

ECCELLENZA – Il quadro sulla prossima stagione. Molte chiacchiere e poco di concreto al momento

Sono giorni di attesa e riflessione in Eccellenza per le varie squadre che già sono certe del proprio futuro. Il Montefano dopo la delusione di domenica scorsa è ancora scosso e per il momento non c’è ancora quella grinta per poter ripartire a riorganizzare il futuro: anche la mazzata del Giudice Sportivo ha messo il carico. Con ogni probabilità la prossima settimana il club si riunirà e ragionerà da dove programmare il futuro. Deluso, ma non troppo, il Chiesanuova: il club del Patron Bonvecchi ha disputato un torneo sopra le righe con il finale amaro però del ko contro il Castelfidardo. Le chance di vedere mister Mobili proseguire sulla panchina dei biancorossi ci sono. Forse già nella prossima settimana si ragionerà meglio sul tema. In casa k Sport Gallo Montecchio si lavora al consolidamento della società con qualche figura che potrebbe inserirsi. Sicuramente l’obiettivo mancato dei playoff ha fatto storcere il naso a qualcuno ma le chance di ripartire da Lilli sono buone (tecnico attenzionato anche dalla vicina Urbania in caso di separazione). Al Montegranaro è certo l’addio di mister Marinelli e tutto sarà in mano al duo Proculo-Tosoni: club che dovrà chiudere le pendenze vecchie (come in tante altre società) e poi ragionare su come progettare il futuro. Prematuro al momento parlare di allenatori. Ad Osimo sembra scontato l’approdo di Labriola sulla panchina dei giallorossi: l’ex difensore che ha chiuso proprio quest’anno col calcio è profilo graditissimo alla piazza e così sembra essere il favorito numero uno per la panca. La Maceratese è in stand by (leggi) ma ad inizio prossima settimana potrebbe prendere una strada così come Urbania e Tolentino che possono cominciare a ragionare: i cremisi tengono d’occhio Passarini e Nocera ma non sono da escludere altri nomi. Il Matelica per il post Passarini ragiona su Ciattaglia, Dottori, Mariani e Giuliodori ma minimo ci vorranno sette giorni per capire dove affondare il colpo. Chiudiamo con una pillola dalla Prima categoria: il Camerino avrebbe messo nel mirino sia mister Giacometti che il tecnico Santoni: è probabile che uno dei due possa essere il futuro allenatore del club.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS