Clona sim telefono della figlia di un anziano e chiede 4mila euro per pagare le bollette

Denunciato un 30enne. Truffate anche tre ragazze e un 50enne

Clona la scheda Sim del cellulare della figlia di un anziano e gli invia un sms chiedendo 4mila euro per pagare le bollette. Un anziano residente ad Arcevia non cade nella trappola e si rivolge ai Carabinieri della locale stazione che, coordinati dai colleghi della Compagnia di Fabriano, riescono a individuare l’autore e a denunciarlo per tentata truffa. Si tratta di un 30enne nato in Albania e residente a Verona.

Non è andata bene, invece, per tre ragazze 20enni residenti ad Arcevia che si sono imbattute in un annuncio online, nel quale un ragazzo metteva in vendita altrettanti biglietti per un importante concerto a Milano. Dopo una veloce trattativa, le ragazze hanno concordato il costo per il cambio nominativo dei tagliandi: 170 euro che prontamente versano al venditore. I ticket arrivano a casa, ma erano palesemente falsi. Le ragazze si sono rivolte ai Carabinieri della locale Stazione che, in poco tempo, sono riusciti a identificare il venditore, un 24enne residente a Napoli che è stato denunciato per truffa.
Infine, truffato anche un 50enne di Fabriano che per risparmiare ha sottoscritto una polizza assicurativa online per la propria autom dal costo di oltre 200 euro. Il tagliando arrivato a casa era falso, come hanno appurato i carabinieri di Fabriano ai quali l’uomo si era rivolto per un controllo. I militari hanno denunciato per truffa un 30enne residente a Napoli, già noto alle forze dell’ordine.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS