Clima rigido, un’ordinanza del Comune anticipa l’accensione dei termosifoni

Si prevede aria fredda di notte e nelle prime ore del mattino

Le temperature sono decisamente sotto la media stagionale. E il Comune anticipa l’accensione  degli impianti di riscaldamento negli edifici pubblici e privati di San Benedetto del Tronto. Dunque, già da oggi (14 ottobre) i termosifoni possono essere accesi per un massimo di sei ore al giorno e fino al 31 ottobre. Il primo novembre entrerà quindi in vigore il regolamento ordinario che permetterà di tenere gli impianti accesi per 12 ore e fino al 15 aprile 2022.

Per emanare l’ordinanza l’amministrazione comunale ha tenuto conto del rapporto del “Gruppo di Lavoro ISS Ambiente e Qualità dell’Aria Indoor” che raccomanda di aprire finestre e balconi con maggiore frequenza negli ambienti domestici, come misura precauzionale per aumentare il livello di aria fresca. Perché? Perché alcuni ambienti si sono trasformati in nuove postazioni di lavoro e di studio. Lo stesso rapporto raccomanda di aprire finestre e balconi nelle scuole e sui posti di lavoro per pochi minuti più volte al giorno. Ma questo raffredda gli ambienti e le previsioni meteo annunciano  clima rigido di notte e nelle prime ore del mattino. Da qui l’urgenza di anticipare l’accensione degli impianti di riscaldamento.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia