Civitanovese, ristabiliti Pashko e Mozzoni ma serve un altro difensore centrale

Mozzoni al momento della presentazione

PROMOZIONE – Le indicazioni dopo l’amichevole vinta per 5-0 con il Petritoli

di Aldo Caporaletti

Nell’amichevole con il Petritoli – disputata sul sintetico di Montelparo – prevale largamente la Civitanovese, al punto che la comunicazione societaria è andata in tilt rilevando 6 marcature (invece delle 5, a zero). I rossoblu avevano di fronte una longeva compagine di Seconda Categoria, che lo scorso maggio ha celebrato i 60 anni di attività. Nel corso dei quali, con lo storico presidente Vitali (da 16 anni alla guida del club) ha toccato il vertice giocando 4 stagioni in Promozione. Hanno realizzato per la Civitanovese, Tittarelli (doppietta), che ha ritrovato confidenza con il gol dopo lo stop con l’Azzurra Colli, Matteo Salvati (che, invece, aveva segnato) e Piergallini, al primo timbro stagionale.

Il tecnico Ciocci ha approfittato del livello tecnico del confronto per recuperare alcuni assenti di lungo corso e sperimentare degli elementi che finora avevano giocato poco. Sul fronte infortunati, è sceso in campo dal primo minuto il difensore Pashko, che la dirigenza in settimana aveva messo tra i casi “più seri” e nella ripresa il terzino Mozzoni che, sempre secondo la dirigenza, stava “lavorando a parte” in attesa di recuperare. Non figurava tra i convocati il centrocampista Bangoura, che noi avevamo definito la situazione “più grave” e che invece la dirigenza rossoblu assicurava si sarebbe riaggregato alla squadra “da giovedì”. Sul tema infortuni si è avviata una polemica con l’informazione che alla luce dei fatti si è rivelata inutile. Assenti nell’amichevole con il Petritoli, il difensore centrale Fabiano, fermato pare da “problemi dentali”, impiegato sinora “a singhiozzo” e l’esterno d’attacco Russo, a riposo dopo aver giocato tutte le amichevoli. Assente il difensore under Marini, la cui presenza sulla fascia destra a Colli del Tronto aveva consentito agli attaccanti locali (Traini e Polisena) di confezionare la vittoria.

Novità sugli esterni del centrocampo rossoblu, dove sono stati schierati a destra l’under Samuele Renzi e a sinistra, nella posizione dell’infortunato Bangoura, Piergallini. L’esterno alto under Frontini è stato impiegato in attacco, nel ruolo dell’assente Emanuele Russo. Curiosa la discesa in campo dall’inizio del difensore centrale Negreti, che in settimana una nota societaria aveva dato tra i partenti (Palmense o Casette Verdini le destinazioni), con il 38enne tesserato Maroni impiegato, come contro l’Azzurra Colli, nella ripresa. Da alcuni giorni si allena con la Civitanovese l’attaccante ex Trodica, Luca Balloni che data la carenza di alternative in avanti la dirigenza farebbe bene a tesserare. Balloni, che vanta esperienze in Serie D ed Eccellenza con Castelfidardo e Loreto, è un elemento duttile, capace di ricoprire tutti i ruoli d’attacco. Così come sarebbe utile, l’amichevole con Petritoli lo ha segnalato, l’arrivo di un altro difensore centrale.

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi