Civitanovese, l’uno-due micidiale contro il Matelica è già passato: testa alla Coppa

Wali, attaccante

PROMOZIONE – Rossoblù in campo contro l’Atletico Centobuchi

di Aldo Caporaletti

Come nella boxe, la Civitanovese assesta un uno-due micidiale (ad inizio ripresa) e chiude, nonostante le modifiche tattiche dell’avversaria, il confronto con il Matelica, una delle migliori formazioni del girone B di Promozione. Nell’alta classifica le tiene testa solo l’Aurora Treia, che passa con il regista Badiali (servito da un delizioso tacco del bomber Voinea) sul campo della Passatempese (che fallisce un rigore) del nuovo tecnico Moriconi, per le altre pareggi e sconfitte.

La capolista è temuta anche in trasferta, ne è prova lo schieramento iniziale prudente del Matelica. In panchina i vertici basso e alto del centrocampo: Kakuli e Rango (arrivato dal Montegiorgio). Mister Ciattaglia dispone due mediani a protezione della difesa: Gubinelli e capitan Scotini e tre pedine: Aquila, Pettinelli con la punta Papa (arretrata per l’occasione) dietro l’unico terminale offensivo Chornopyshcuk. Si rivedono in panchina il difensore Ficola e la punta Raponi. Anche la Civitanovese presenta una disposizione accorta. L’attaccante Salom, impiegato trequartista nella formazione contro il Castel di Lama, è rilevato dal mediano Cipriani, che funge da interno (con Ruggeri Jr) al centrale Visciano. Strupsceki nel ruolo di rifinitore dietro le due punte: Paolucci e Wali. Restano in panchina l’attaccante Mandolesi (2002) e il terzino Ruggeri Sr (sconta 22 anni di differenza dall’under titolare Cosignani). Eterni assenti gli argentini Becker e Garcia.

Dagli schieramenti delle squadre consegue un primo tempo di controllo, poche le emozioni. Qualche sussulto della Civitanovese sul finire, tanto che mister Nocera ad inizio ripresa decide di osare. Dentro la punta Salom per la mezzala Ruggeri Jr, Strupsceki retrocesso a centrocampo. Passano 10′ e i rossoblu vanno in doppio vantaggio: prima Strupsceki che servito da Ballanti supera Girolamini (subito rilevato) e poi Wali che finalizza un lancio di Cipriani, sopra la difesa locale. Passano pochi minuti – i fatti dimostreranno che è tardi – e si muove anche mister Ciattaglia, ritornando alla disposizione tattica che sarebbe stato meglio proporre all’inizio. Dentro il mediano Kakuli (per Aquila), nuovo centrale assistito dalle mezzali Gubinelli e Scotini e il fantasista Rango (per Pettinelli), dietro a due punte: Chornopyshchuk e Papa (riportato in avanti). Il match ha già una fisionomia, unico pericolo un’azione della punta Raponi (subentrata a Chornopyshch) nel finale. Risponde Nocera, inserendo Guido Galli per Paolucci. Il capitano (ex Juventus) s’è visto poco a Matelica, ben controllato da Zappasodi, ma i capolavori (come quello con il Castel di Lama) non si ripetono subito. Intanto Wali Dauuda (ex Cuprense) si conferma marcatore: tre gol in quattro partite. Poi entra il difensore Greco (per Cipriani) per dare più consistenza alla mediana; nel finale il centrocampista Rapagnani (per il difensore Trombetta), con Greco riportato al suo ruolo naturale.

La Civitanovese sarà mercoledì al Polisportivo per la semifinale di Coppa Marche contro l’Atletico Centobuchi (terza forza del campionato), si prevede un robusto turnover. I ragazzi di Fusco hanno subito, in inferiorità numerica (espulso il portiere Beni) il pareggio in trasferta con la Palmense. Prossimo turno interno per i rossoblu con la Passatempese; il big match si disputerà a Treia, ospite il Monturano (pari interno con la Cluentina di Marinelli), al quinto rigore fallito. Gli impegni a seguire la Passatempese saranno decisivi per l’esito del campionato della Civitanovese. S’inizierà con la trasferta con il Monturano, per proseguire con il Potenza Picena in casa e l’insidiosa visita alla Futura 96. Quest’ultima ha battuto per 3-0 il Trodica (successivo ospite al Polisportivo), mettendo in discussione il tecnico Busilacchi. Mentre “il match of the year” della Promozione arriverà al 15esimo turno, quando i rossoblù si recheranno nella tana dell’Aurora Treia.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS