Civitanovese, la carica di Gesuè: “Qui posso dimostrare il mio vero valore”

Simone Gesuè

PROMOZIONE – Il centrocampista appena arrivato in rossoblu: “Spero passi questo momento, voglio i tifosi allo stadio”

Un vero colpaccio in casa Civitanovese. L’esperienza di un centrocampista forte, navigato in Serie D che adesso è pronto per una nuova esperienza in Promozione. Simone Gesuè è ufficialmente il nuovo centrador di mister Massimo Ciocci (leggi qui) e il classe 1996 non poteva dirsi più felice di così: “Sicuramente darò il massimo per questa città – dice Gesuè – l’ho scelta perché è una piazza dove posso dimostrare il mio vero valore“.

Simone Gesuè che quest’anno ha vestito la difficile maglia del Porto Sant’Elpidio: “Voglio salutare tutti i miei compagni, soprattutto mister Morreale che voglio davvero ringraziare. Che posso dire a riguardo, il Porto San’Elpidio è una società con all’interno tutte persone davvero serie. I quattro mesi che ho passato lì sono stati comunque stupendi”. Una stagione che, ovviamente, è stata decimata anche dalla situazione legata al Covid-19: “Non sta influendo solo il calcio – continua Gesuè – ma ovviamente tutta la vita quotidiana. Spero davvero passi in fretta questo momento, io voglio tornare a giocare con molta gente allo stadio, voglio che la gente possa divertirsi con il calcio senza avere ansie e problemi“.

Gesuè che è arrivato a Civitanova molto carico, come del resto è il suo modo di scendere in campo ogni domenica. Ascolano, il pensiero va anche al fatto che non sia tornato dalle sue zone a giocare: “Ho tanti amici che giocano in quelle squadre – Atletico Ascoli, Azzurra Colli o Monticelli con cui ha passato anni incredibili – ma non è arrivata nessuna offerta“. E quindi, all in su Civitanova: “Spero di far tornare la Civitanovese dove merita, io e i miei compagni ce la metteremo tutta sperando di tornare a gioire con i nostri tifosi”.

error: Contenuto protetto !!