Civitanovese e Real Madrid insieme: scatta il camp estivo con le “merengues”

I tecnici del Real Madrid approdano a Civitanova

CALCIO – Stage al via lunedì, la soddisfazione del responsabile tecnico delle giovanili rossoblu Ciarlantini: “Per noi saranno giorni prestigiosi, non è esclusa una possibile collaborazione per il futuro”

di Enrico Costantini

Mancano poche ore all’evento prestigioso che si svolgerà all’interno delle strutture del Polisportivo. Lunedì infatti, prenderà il via il camp con i tecnici del Real Madrid. L’approdo nella città rivierasca del settore tecnico delle “Merengues” dà prestigio alla Civitanovese del Presidente Profili e alla città. Per questo evento c’è grande attesa perché ci sarà il modo di confrontarsi con i metodi che adottano a partire dalla “cantera”, il settore tecnico di una delle squadre più prestigiose e titolate al mondo. Come si svolgerà l’evento?

Giovanni Ciarlantini

Ne abbiamo parlato con il responsabile tecnico del settore giovanile della Civitanovese Giovanni Ciarlantini, il quale ha espresso grande soddisfazione per l’evento che prenderà il via lunedì mattina. “Sono contento – ha dichiarato Ciarlantini – perché noi siamo riusciti laddove altre società, anche di categoria superiore, hanno annullato l’evento per mancanza di iscritti. Da noi ne saranno 42. I ragazzi partecipanti al camp, oltre a quelli di Civitanova, arriveranno dalle zone limitrofe della provincia e anche dall’anconetano. L’evento prenderà il via lunedì alle 7.30 con l’accoglienza dei ragazzi, poi alle 9 tutti in campo fino alle 12. Ci sarà la pausa pranzo fino alle 13.30, poi alle 14 nuovamente tutti in campo fino alle 17. Le lezioni sia tecniche che didattiche dureranno fino a sabato 14 luglio. Sicuramente sarà una bella esperienza sia per i nostri tecnici, che osserveranno da vicino le metodologie di lavoro delle “Merengues”, che per i ragazzi parteciperanno all’iniziativa. Per la Civitanovese saranno giorni prestigiosi e non è escluso – ha concluso Ciarlantini – che in seguito non ci possa essere una collaborazione con il Real Madrid, considerato che loro le cercano e noi abbiamo dato la nostra adesione”. Sicuramente un bel colpo per la società di Profili se pensiamo che 2 anni fa il settore giovanile era pura utopia perché completamente devastato dai fallimenti e sembravano non esserci più speranze per rimetterlo in piedi, ma che ora è rinato grazie anche al grande lavoro svolto dall’allora responsabile Gianluca Di Giacomi ed ora la prima squadra potrà attingerci a piene mani, perché oltre a Luca Catinari, Matteo Salvati e Smerilli che sono gli alfieri, avendo già giocato diverse partite con “i grandi”, ci sono altri 4 ragazzi che potranno dimostrare il loro valore, anche in prima squadra. Nei giorni scorsi si parlava dell’utilizzo del Polisportivo e conseguentemente non sono mancate le polemiche. Apprendiamo che l’amministrazione comunale ha concesso l’utilizzo del Polisportivo alla Civitanovese perché è la maggiore espressione calcistica della città e che quindi potrà farne uso per le partite interne, mentre per gli allenamenti, dovrà concordarne l’uso con l’Anthropos, società che gestisce e cura l’impianto. Mentre per il Ciccarelli lo avrà a disposizione con altre società che ne hanno fatto richiesta.

error: Contenuto protetto !!