Civitanovese, difensore ed attaccante per colmare il gap?

ECCELLENZA – I rossoblù, secondo Nocera, sono un gradino più in basso. Nel frattempo tutto tace sul fronte Polverino

di Aldo Caporaletti

Alla Civitanovese torna a parlare il tecnico Nocera, dopo la pausa successiva alla vittoria del campionato. Nell’imminenza dell’inizio della preparazione: i rossoblu si raduneranno lunedì 31 luglio e da allora inizieranno, al Polisportivo, gli allenamenti quotidiani. Il tecnico campano vede favorite in Eccellenza: Tolentino e Maceratese che “hanno fatto la voce grossa sul mercato” e l’unione Montecchio-Atletico Gallo. Ci sono, però, altrettante squadre più forti della Civitanovese.

Mister Nocera rileva, per completare la rosa, la mancanza di un difensore e un attaccante. Nei giorni scorsi il ds Crocetti aveva anticipato interventi in tutti i reparti. La verità sta nel mezzo: a parte il centrocampo (nutrito), è scoperta la fascia destra della difesa, che necessita anche di un ricambio al centro (ai titolari Passalacqua e Ballanti). In avanti c’è bisogno almeno di un’alternativa al confermato centrale Paolucci. La scorsa stagione erano in organico, in Promozione, sei punte. Le ultime operazioni sulla rosa hanno riguardato la conferma del capitano “Miki” Paolucci, annunciata mentre la dirigenza riceva il “niet” al ritorno da Henri Shiba (alla Civitanovese due stagioni: sotto le presidenze Patitucci e Cerolini). Il centravanti albanese la scorsa stagione (17 gol complessivi all’attivo) è stato determinante per la salita dell’Aquila in Serie D. E’ parere diffuso che Shiba (vicino al Valdichienti Ponte) avrebbe inciso, in Eccellenza, in misura maggiore di Paolucci.

Sul versante partenze, ufficializzata quella di Guido Galli, destinazione Sangiorgese (unitasi con la Monterubbianese). Sempre in attacco, sono vicini a lasciare la maglia rossoblu l’ex under Mandolesi e Garcia Martin. Al primo hanno nuociuto l’errore dal dischetto nella finale di Coppa Marche con la Vigor Castelfidardo e qualche topica nel finale di stagione. Per il secondo, autore di 7 gol in un campionato che l’ha visto a lungo assente per infortunio, si poteva pensare alla riconferma. Sul fronte societario, patron Profili è impegnato nella ricerca di nuovi sponsor (con la speranza che in futuro si trasformino in soci). Da segnalare il ritorno dell’ex presidente del Trodica, Cardinali, che aveva portato alla Civitanovese il tecnico Ciocci (ex giocatore dell’Inter) e con lui aveva lasciato col torneo annullato causa pandemia. Non si parla più dell’ingresso dell’imprenditore campano Polverino (ex presidente Ancona), di cui Profili aveva dato prossima l’ufficializzazione. Tutto sembrava pronto, Polverino aveva incontrato insieme al tecnico Cottone patron Profili, al Polisportivo, durante il match con il Casette Verdini. Lo stesso Cottone è stato incaricato di allenare la squadra Juniores (probabilmente sarà il secondo di mister Nocera), poi è sceso il silenzio. Dalla società rossoblu nessuna comunicazione: certo che l’ingresso a mercato concluso (il “grosso” delle operazioni è compiuto) sarebbe bizzarro. La speranza – si dice – è l’ultima a morire.

Nel frattempo, l’argentino Martin Garcia, classe 92′, vestirà per un altro anno la maglia rossoblu. Reduce da una stagione positiva, nonostante l’infortunio che l’ha dovuto tenere fermo per un periodo considerevole, è pronto a dimostrare la fiducia data dalla società con questa riconferma per la prossima stagione. Queste le sue parole: “Sono molto contento di essere rimasto e mi ha fatto piacere che la società e il mister mi abbiano voluto riconfermare dopo la scorsa stagione. Quest’anno sarà un campionato difficile ed equilibrato e giocarlo in una piazza come Civitanova, che sta ritrovando ancora più entusiasmo, è molto stimolante. Daremo il massimo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.”

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS