Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Civitanovese-De Filippis, c’è la fumata bianca: “Resto, questa città mi è entrata nel cuore”

/
img
Davide DE Filippis

PROMOZIONE – Il tecnico guiderà i rossoblu anche il prossimo anno: “Non potevo dire di no alla proposta del presidente. Mercato? Rimangono in tanti, basteranno quattro colpi”

di Enrico Costantini

Smaltita la delusione dovuta alla sconfitta di domenica scorsa ad Ascoli e quindi chiuso il sipario su questa stagione, la società rossoblu ,non ha perso tempo a piangersi addosso, infatti dopo meno di 24 ore il Presidente Profili si è messo subito al lavoro per programmare la prossima stagione. Il primo passo è stato quello di confermare l’allenatore Davide De Filippis, con il quale abbiamo parlato questa mattina è a distanza di diverse ore dal termine della partita, ancora non ha sbollito la delusione per la sconfitta, sopratutto per non avere potuto regalare una gioia ai numerosi tifosi, che malgrado il maltempo, hanno incitato e applaudito durante la gara e soprattutto alla fine dopo aver incassato l’eliminazione. “Quello che è successo domenica alla fine della partita – ha iniziato – mi ha commosso e mi ha fatto capire quanto attaccamento hanno per questi colori”. Ora che si è chiusa la stagione, la società non ha perso tempo e ha iniziato a programmare la prossima stagione e per prima cosa è arrivata proprio la conferma . “Non nascondo che sono felice di poter continuare a lavorare in questa città che sento mia – ci ha detto ancora con la voce rotta dall’emozione – Ieri ho incontrato il  Presidente  Profili il quale mi ha chiesto di rimanere anche il prossimo anno, malgrado avessi avuto altre possibilità, non ci ho pensato neanche un minuto e ho detto si. Lo sai – ha continuato- io questa città la amo e per me è un onore viverci e allenare la squadra di calcio. A conferma di ciò che dico, a luglio porterò anche la famiglia perché così capiranno anche loro quanto è bella Civitanova. Oggi – ha rivelato – mi incontrerò con il Ds Di Meo e cominceremo a gettare le basi per la prossima stagione. Lo scorso anno partivamo da zero e c’è voluto tanto tempo per assemblare la squadra. Questa stagione invece partiamo con una base solida e con quattro ritocchi siamo a posto. Abbiamo giovani molto bravi  e con un anno di esperienza in più, quindi pronti ad essere protagonisti. Per quanto riguarda gli over credo che ne rimarranno molti, ma dobbiamo sentire la loro volontà ed è per questo che ancora non faccio nomi, ma ho nella testa tutto molto chiaro”.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar