Civitanovese, colpo in difesa: arriva l’argentino Negretti

PROMOZIONE – I rossoblu tesserano il centrale ex Sabaudia. Sabato a Capodarco la prima di Coppa

di Enrico Costantini

Dopo esserci occupati della vicenda Franco, torniamo finalmente a parlare di calcio giocato. Sabato la Civitanovese è attesa a Capodarco di Fermo dalla Futura 96 per giocare la gara di andata di Coppa Italia di Promozione con fischio d’inizio alle 16. Quello del 31 agosto sarà il primo impegno ufficiale della stagione per i rossoblu, la partita di ritorno si giocherà giovedì 5 settembre al Polisportivo con inizio alle 20.45.

Il campionato dovrebbe iniziare il 15 di settembre. Usiamo il condizionale perché bisognerà attendere la decisione in merito al ricorso della Maceratese al Coni per cercare giustizia in merito al mancato ripescaggio in Eccellenza. Il reclamo si discuterà il 9 settembre quindi, presumiamo che prima di quella data non verranno stilati i calendari e considerati i tempi ristretti, non escludiamo che l’operazione non venga posticipata.

Comunque in riva all’Adriatico è ora di pensare al primo impegno di coppa e ieri sera la compagine di De Filippis, per non arrivare impreparata, ha disputato un’amichevole con lo United Civitanova, squadra che milita nel campionato di Seconda categoria. Il risultato ha visto prevalere la formazione di capitan Miramontes per 6-3. “È stata l’ultima amichevole prima dell’impegno di coppa – ha esordito De Filippis – nella prima parte ho messo in campo i giovani e i giocatori che sono in prova per valutarli, ma non mi sono piaciuti. In campo non seguivamo le indicazioni che quotidianamente impartisco, tanto che siamo andati sotto di due gol. Nella  ripresa ho messo in campo quella che per larga parte sarà la squadra che manderò in campo sabato a Capodarco. Ovviamente con l’ingresso dei presunti titolari la musica è cambiata e ho potuto constatare che siamo a buon punto in vista dell’esordio in campionato. Sono felicissimo per il ritorno di Franco – ha continuato il tecnico – L’argentino è un giocatore che stimo molto e che averlo perso mi era dispiaciuto non poco. Lui nei programmi iniziali apparteneva all’ossatura della squadra tipo. La sua partenza mi aveva quindi spiazzato, ma ora che è tornato posso gioire e annunciare che il mercato è chiuso.

Sabato – ha concluso il tecnico – non dobbiamo sbagliare partita e andare concentrati perché sento tanto entusiasmo intorno a noi e non dobbiamo deludere l’ambiente. Partire bene ci darà entusiasmo e ci permetterà di lavorare ancora meglio le settimane che precedono l’inizio del campionato. Per la gara di coppa non avrò a disposizione Carrion perché non è ancora arrivato il transfer dall’Argentina, ma arriverà in tempo. La formazione per larga parte ce l’ho nella testa, alcuni dubbi riguardano solo l’attacco. Ho ancora due allenamenti per decidere”.

In vista della gara di sabato a Capodarco di Fermo, per motivi di ordine pubblico i tifosi della Civitanovese devono obbligatoriamente acquistare il biglietto in prevendita al costo di 5 euro. I tagliandi sono a disposizione presso la sede rossoblu in corso Garibaldi 314 (stadio Polisportivo) dalle 16.30 alle 19.30 a partire da oggi (giovedì) fino a domani. Apprendiamo anche che nelle ultime ore la Civitanovese ha tesserato un nuovo giocatore, si tratta del difensore centrale argentino Negretti, che sarà da subito a disposizione in quanto lo scorso anno giocava nel Sabaudia, perciò non c’è bisogno di attendere il transfer come Carrion.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS