Civitanovese, col Valdichienti in dubbio Falkenstein

PROMOZIONE – Tutto pronto al Polisportivo, domani (ore 16.30) i rossoblu sfideranno i vincitori del torneo per consolidarsi al terzo posto: il bomber olandese non è al meglio

di Enrico Costantini

La Civitanovese ha svolto l’ultimo allenamento prima della gara decisiva di domani 25 aprile che la vede opposta al già promosso Valdichienti Ponte sul terreno del Polisportivo. Partita decisiva per gli adriatici perché vogliono mantenere la terza posizione in classifica che permetterà loro di disputare almeno la prima gara dei playoff tra le mura amiche. Questa situazione permetterebbe ai ragazzi di De Filippis di avere a disposizione due risultati su tre affrontando la quarta classificata e qualora dovesse regnare l’equilibrio anche al termine dei supplementari, passerebbero al turno successivo essendo la squadra col miglior piazzamento in classifica nella stagione regolare. Tutti i giocatori stanno bene e sono convinti di arrivare fino in fondo per giocarsi poi l’accesso alla categoria superiore nello spareggio che li vedrebbe opposti alla Vigor Senigallia. Indubbiamente hanno tutte le carte in regola per farlo, a patto però che non ci siano cali di concentrazione come successo troppe volte nell’arco della stagione. Intanto dalla società trapelano indiscrezioni sul futuro, infatti i massimi dirigenti sono orientati a strappare la permanenza del tecnico De Filippis, anche se sulle sue tracce ci sono alcune società di serie D e quindi sarà dura per il Ds Di Meo e il Presidente Profili trattenerlo in riva all’Adriatico. E’ tutto nelle mani del tecnico laziale il quale, più che prendere una decisione professionale, dovrebbe optare per una scelta in cuore in quanto è amatissimo dalla tifoseria. Si vedrà più avanti quali saranno le sue decisioni. Ieri si parlava dei numerosi giocatori di proprietà con i quali la Civitanovese potrebbe ripartire. Andrebbero aggiunti anche Rodriguez che ha un accordo  anche per il prossimo anno, e Miramontes che ha acquistato casa a Civitanova è pertanto dovrebbe rimanere in rossoblu. Anche per Armellini la società rivierasca sta discutendo con i vertici della Sangiustese per acquistarlo definitivamente. Tornando alla gara di domani, la formazione che scenderà in campo resta ancora segreta, ma presumibilmente non dovrebbe essere troppo lontana rispetto a quella delle ultime giornate. Il solo dubbio riguarda Falkenstein che non è ancora al meglio fisicamente. Arbitrerà la partita Abdelali Sabbouh della sezione di Fermo, i suoi collaboratori saranno Sefano Morganti di Ascoli Piceno e Riccardo Eleuteri di Fermo. Il fischio d’inizio verrà dato alle 16.30.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS