Civitanovese, attese novità di mercato

PROMOZIONE – La rosa va completata: vicino Minnozzi, anche dietro serve altro

di Aldo Caporaletti

La Civitanovese cade al secondo test, giocato a San Benedetto (nello stadio intitolato a Sabatino D’Angelo) con l’Atletico Centobuchi, team di Promozione. La comunicazione rossoblu (nuova) lamenta l’eccessivo agonismo, ma l’esperienza insegna che “non esistono gare amichevoli nel calcio”. Finale 5-4 per la squadra di Fusco, mai in svantaggio: chiude il primo tempo (con i titolari in campo) 2-0 e stava terminando 5-3, quando il gol di Paolucci ha accorciato le distanze. Novità in formazione, rispetto al confronto con l’Osimo Stazione, il ritorno del mediano Visciano, provato in difesa con Passalacqua in assenza di alternative tra i centrali. Nella ripresa è stato arretrato anche l’interno Bagnolo. I due under (entrambi 2006) schierati terzini, mentre una squadra che punta alla salvezza dovrebbe affidarsi a giocatori più esperti. I cinque gol incassati dovrebbero rimettere in discussione l’assetto difensivo, con l’arrivo di un over esterno destro. Altra novità il secondo attaccante: Wali in sostituzione di Becker, che “marca visita” al secondo test. L’esterno è rilevato alla metà del primo tempo da Paolucci, autore di tre reti (la prima su rigore). Centravanti Spagna (a digiuno di gol), fino all’ingresso del capitano; ala confermato l’ex cremisi Tizi. Riproposto per intero il terzetto di centrocampo, il fuoriquota Domizi (ex Pineto), entrato nella ripresa, chiede spazio. Mister Nocera, con l’under in mediana, potrebbe trovarlo. Sul mercato, il tecnico Nocera è tornato alla vigilia dell’amichevole a sollecitare due innesti: un’alternativa al centro della difesa (ma nel reparto i problemi sono più complessi) e una punta, con l’esigenza di avere l’intera rosa a disposizione per gli impegni ufficiali. La dirigenza è concentrata sulla possibilità di portare in rossoblu il centravanti 27enne Minnozzi, in uscita dall’Atletico Ascoli (Serie D). Mister Pirozzi gli ha preferito il “possente” Ciabuschi, mettendo Minnozzi sul mercato. Dopo le rinunce degli ex Shiba (tesserato dalla Sangiustese) e Zaldua (restato in Puglia), l’arrivo di Minnozzi consentirebbe di sistemare l’attacco rossoblu. La fantasia dei tifosi è sollecitata dalla possibilità di contare sulla coppia di punte: Minnozzi-Spagna. Nel caso, si confida sulla conoscenza che il diesse Crocetti ha del centravanti, per averlo avuto nelle sue stagioni al Tolentino. Quali alternative in avanti, resterebbero gli esterni Garcia (in gol con l’Atletico Centobuchi) e Wali. Si è diffusa la notizia che l’arrivo di Minnozzi potrebbe comportare l’uscita di Paolucci, su cui ci sarebbe l’interesse della Sangiorgese (Promozione), a cui è approdato l’ex compagno di
reparto Guido Galli. Non è chiaro se il “cambio” sia dovuto a motivi di bilancio o tecnici. La dirigenza, considerata età e media realizzativa dei due giocatori, non dovrebbe avere remore. Minnozzi è sempre andato in doppia cifra in Serie D e Eccellenza (13 gol nell’ultima stagione). In settimana dovrebbero arrivare importanti novità per il mercato attaccanti. Proseguono per la formazione rossoblu i test: domani a Grottammare il “triangolare della Riviera” con i locali e la Sambenedettese (Serie D). Primo impegno ufficiale, il derby di Coppa al Polisportivo il 3 settembre. Il Dt biancorosso Carassai ha dichiarato: “La Maceratese vincerà il campionato”. Per motivi scaramantici avrebbe dovuto evitare, anche perchè Macerata ha dei precedenti infelici.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS