Civitanovese, a Montecosaro senza Compierchio

PROMOZIONE – Rossoblu chiamati al successo, il tecnico De Filippis dovrà fare a meno del giocatore più prolifico della squadra. Fischio d’inizio sabato alle 15.30

di Enrico Costantini

Ultimo allenamento della settimana per i rossoblu prima della partita di domani pomeriggio (fischio d’inizio ore 15.30): la Civitanovese è attesa dal Montecosaro, formazione ostica, ben messa in campo dal tecnico Francesco Cantatore che in coppa ha fermato gli adriatici imponendo il pareggio e di fatto minando le certezze del clan di De Filippis, dopo un sontuoso precampionato che aveva fatto sognare tutto l’ambiente. Quella gara, pur scendendo in campo con una formazione rimaneggiata a causa del ritardo di alcuni transfer, ha mostrato le prime crepe, facendo tornare sulla terra i sognatori. Le difficoltà si sono poi riverberate con l’inizio del campionato (3 sconfitte e un pareggio  nelle prime quattro giornate ) che hanno fatto perdere la pazienza a tutto l’ambiente rossoblu, con le conseguenti polemiche. Con questa situazione negativa, lo smarrimento e l’ansia del risultato hanno creato ancora più disagio, ma contrariamente a quanto succede in Italia, la società è stata brava a dare fiducia al tecnico De Filippis e quindi ricompattare l’ambiente. Così, domenica scorsa, malgrado le difficoltà create dalla Sangiorgese, è arrivata la prima vittoria spazzando via i nuvoloni che si erano assiepati sopra al Polisportivo. Qualcuno prima del derby ha pensato che le forze contrarie del soprannaturale avessero colpito la truppa e che il demonio avesse messo la coda; così è stato chiamato un esorcista per scacciarlo via, ma l’operazione è riuscita per 80 minuti prima che tornasse a colpire come è ben noto. Poi però domenica il maleficio è stato sconfitto e anche se con una settimana di ritardo, l’acquasanta ha fatto il suo dovere, facendo tornare il sorriso anche ai corvi che erano appollaiati sopra lo spogliatoio. E’ chiaro che l’anatroccolo non si è trasformato in cigno, però può essere paragonato ad un bel gabbiano (Cuca’nel dialetto Civitanovese), che è una via di mezzo tra un paperone ed un cigno. In attesa di conoscere i nome degli ultimi due arrivati e l’arrivo dei transfer, domani De Filippis dovrebbe mandare in campo questa formazione: Testa, Smerilli, Filippini, Dutto, Marino, Lignani, Vechiarello, Ferrari, Garcia, Miramontes, Ribichini. Assente Compierchio per infortunio e sembra che riprenderà con cautela la prossima settimana. Tra gli altri anche Asier squalificato e Gasparotto per scelta tecnica. Il fischio d’inizio sara alle 15.30 e verrà dato da Alice Gagliardi della sezione di San Benedetto Del Tronto; i suoi collaboratori saranno Emanuele Alesi della sezione di Ascoli Piceno e Lucia Pagliari della sezione di Fermo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS