Civitanova verso le comunali, Perugini: “La mia candidatura a sindaco non esiste”

di Aldo Caporaletti

Avevamo riferito, in un articolo dedicato alle Comunali di Civitanova Marche del 2022, della proposta di candidatura a sindaco dell’avv. Mario Perugini avanzata, nell’ambito del centrosinistra, dalla lista civica “la Nuova Città”, che confermiamo poiché ampiamente diffusa negli ambienti politici locali.

 

Ci arrivano le precisazioni del diretto interessato, avv. Perugini, il quale chiarisce che sebbene contattato da diversi esponenti de “la Nuova Città”, a partire dall’ideatore della proposta, l’ex assessore ai Lavori Pubblici, Marco Poeta, egli non ha mai espresso il proprio conseso alla suddetta candidaura.Alla luce di quanto emerge, è possibile che dirigenti della lista “la Nuova Città” abbiano anticipato la proposta di candidatura a sindaco dell’avv. Perugini, su cui erano stati addirittura programmati tavoli di confronto con altre forze del centrosinistra, senza prima avere l’espresso consenso del professionista.

Una pagina poco luminosa della storia della lista civica, che fa seguito agli ondeggiamenti delle Comunali del 2017, quando rimase in bilico fino all’ultimo sul sostegno ai candidati sindaco Ghio e Corvatta, per poi optare per l’ex sindaco, spiazzando propri esponenti che si ritrovarono alla “riunione sbagliata.