Civitanova verso le Comunali, il momento delle decisioni

di Aldo Caporaletti

Con l’arrivo del mese di dicembre, la politica civitanovese – attesa nella primavera 2022 all’elezione del sindaco e del consiglio comunale – ha avuto una decisa accelerata e si è arrivati a decisioni importanti. Soprattutto nella coalizione di centrodestra (che governa la città), mentre il centrosinistra è da tempo impegnato nella discussione del programma. Su quest’ultimo fronte, ancora in alto mare un candidato sindaco condiviso, che il programma dovrebbe indirizzare.

Nel centrodestra è stata ufficializzata la ricandidatura del sindaco Ciarapica, esagerando sulle liste a sostegno: annunciate 10, dovrebbero essere 8, con una maggiore connotazione politica. Tra i partiti, si sono aggiunti l’Udc (nelle precedenti Comunali con il centrosinistra) e Noi con l’Italia, movimento dell’ex forzista Maurizio Lupi. Alle civiche, si unisce Insieme per le Libertà dell’ex consigliere regionale Brini, con in lista lo storico assessore ai Lavori Pubblici, Carassai.
Tra le civiche, c’è la defezione di Insieme per Civitanova (nelle precedenti Comunali con il candidato sindaco Ghio): il leader Claudio Morresi ha aderito a Forza Italia e dovrebbe presentarsi con quel partito. Altra defezione quella di Obiettivo Civitanova, capeggiata da Agostino Basile, che ha aderito, notizia delle ultime ore, a Fratelli d’Italia. Sorprende la scelta per la destra “sovranista” di Basile, che ha un passato di consigliere comunale de La Margherita (riformismo di centro).

La campagna adesioni che la leader dei Fratelli d’Italia, Meloni, conduce a livello nazionale, ha risvolti locali. A Civitanova partiti con un assessore (Borroni, ora consigliere regionale) e due consiglieri, hanno raddoppiato gli assessori: Caldaroni e Capponi (da Obiettivo Civitanova). I consiglieri comunali, pescando in liste civiche e partiti, sono diventati 6. Il coordinatore provinciale FdI, Belvederesi, alla presentazione di Ciarapica, ha reclamato maggiore collegialità nelle decisioni.

 

Nel centrosinistra impegnato nel programma, senza il candidato sindaco che lo dovrà gestire, si è tenuto il congresso del Pd, il partito più consistente (oltre 3.000 voti, vicino al 18%, nelle precedenti Comunali). Eletta segreteria l’ex consigliere comunale Lidia Iezzi, fedelissima del leader Silenzi (non proprio un segnale di rinnovamento), che ha delineato un programma di mandato talmente vasto da lasciare intendere che il predecessore, Frinconi, abbia fatto poco o nulla.
I dati del congresso sono preoccupanti: il Pd civitanovese conta attualmente 104 iscritti, 73 hanno partecipato all’assemblea. Il candidato segreterio provinciale, Sciapichetti, altro campione del rinnovamento, ha ottenuto 52 voti (quelli della maggioranza Silenzi-Micucci). Non ci si può stupire, allora, se il Pd da quando è nato, a Civitanova, non ha mai espresso un candidato sindaco. L’ultimo che si può ricondurre alla storia del partito, è stato Berdini, nel 2000, opposto al sindaco Marinelli. Ha inaugurato la sede elettorale, sul corso principale, la candidata sindaco (ex  entrodestra), Silvia Squadroni, alla presenza del sindaco neoeletto di San Benedetto, Giuseppe Spazzafumo, punto di riferimento nella lotta contro le due grandi coalizioni. Con situazioni di partenza, però, decisamente diverse:  Spazzafumo ha avuto dalla sua parte 5 liste, 116 candidati complessivi; l’ex vicesindaco Fanini, l’ex candidato sindaco De Vecchis, consiglieri comunali, ex dirigenti di partito.

La Squadroni può contare sulla civica SiAmo Civitanova. Il suo braccio destro è Emanuela Orlandi, ex componente del CdA dell’Atac, tra i sostenitori: l’ex consigliere Taffoni, l’ex dirigente comunale Ripari, l’ex dipendente dei Teatri, Amabili. L’appoggio espresso dall’ex candidato sindaco Ghio non si concretizzerà in una lista. Squadroni – dopo il niet di Francesco Micucci – ha un dialogo aperto con i Cinque Stelle e civiche del centrosinistra, che difficilmente romperanno l’alleanza.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia