Civitanova, un centro d’eccellenza per l’autismo

Istituto Paolo Ricci e Giunta Ciarapica insieme per la realizzazione

Ieri nel tardo pomeriggio il Presidente dell’ASP Paolo Ricci, Agostino Basile, ricevuto il mandato dall’intero C.D.A, ha avuto un incontro con la Giunta Ciarapica, a Palazzo Sforza, per presentare un primo progetto per la realizzazione di un nuovo centro di eccellenza per l’autismo a Civitanova. Per la realizzazione del centro è stato individuato un terreno di proprietà dell’Istituto a Civitanova Alta.

 

Da tempo era in cantiere questa ipotesi sulla quale l’Amministrazione e i vertici del Paolo Ricci stavano lavorando e ieri ha avuto luogo formalmente l’incontro in cui il Presidente Basile ha fatto richiesta al Comune per verificare la possibilità di condividere questa scelta. Il progetto è stato accolto con molto entusiasmo dalla Giunta e dal Sindaco Fabrizio Ciarapica in una logica di vera condivisione e collaborazione.
A breve dovranno essere messe a punto tutte procedure urbanistiche e amministrative per arrivare alla realizzazione del centro che sarà un centro rivolto ai ragazzi che hanno superato i diciotto anni. Un periodo particolare quello della vita adulta di questi ragazzi poiché avendo terminato le scuole spesso non hanno più un riferimento per le attività riabilitative ed educative e quindi si trovano in situazione di vera difficoltà.
Quello che verrà realizzato sarà un centro di eccellenza con servizi sia negli interni della struttura che all’aperto, seguendo le linee scientifiche più accreditate in questo settore e non si esclude che in futuro possa diventare, con le opportune accortezze, anche un centro per l’età evolutiva dove fornire servizi abilitativi e educativi ai più piccoli.

 

“Esprimo grande soddisfazione e un sentito ringraziamento all’intera Giunta Ciarapica per aver accettato la proposta del C.D.A. che rappresento – ha commentato il Presidente del Paolo Ricci, Agostino Basile. – “In un futuro a noi prossimo ci sarà l’opportunità di presentare il progetto con maggiori dettagli alla Città, certi che il nuovo centro sarà un importante punto di riferimento e di aiuto per le famiglie che hanno persone con disturbi dello spettro autistico. Al momento di tratta di un progetto di massima che l’Amministrazione deve portare in Consiglio comunale con la proposta di variante per la realizzazione della struttura. Auspichiamo – ha concluso Basile – che ci sia una risposta convinta e unanime dell’intero Consiglio, sono convinto che il nuovo centro apporterà un importantissimo servizio a tutta la comunità”.

“Sono molto soddisfatto del progetto presentato dal Presidente Agostino Basile e dal suo C.D.A. che ci sentiamo di condividere e per cui siamo pronti a collaborare pienamente per portare in porto il piano”. Ha commentato il Sindaco, Fabrizio Ciarapica. “Un progetto ambizioso che mette al centro necessità e priorità estremamente significative in aiuto alla cittadinanza. Certamente il centro specialistico vuole andare incontro ad esigenze molto sentite da tutta la nostra comunità. Questa proposta – ha concluso Ciarapica – che con l’incontro di oggi diventerà realtà, ci rende ancor più fieri perché era contenuto fra le priorità del nostro programma di Governo; un impegno che unitamente alla maggioranza avevo preso con la Città che è stato mantenuto e che speriamo possa prendere la luce il prima possibile”.

 

All’incontro erano presenti, oltre al Sindaco Ciarapica e il Presidente dell’ASP Ricci, anche l’Assessore Barbara Capponi, il Vice Sindaco Fausto Troiani, il Direttore dell’Ufficio Urbanistica, Paolo Strappato e il Geometra Fiorelli. Per l’ASP Ricci il Vice Presidente, Corrado Perugini e Alessia Robustini.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia