Civitanova Estate 2023: presentato il cartellone degli eventi

Appuntamenti fino al 24 settembre

Civitanova Unisce” e lo fa a partire dalla conferenza stampa di presentazione del programma degli eventi estivi organizzati dall’Amministrazione comunale, che si è tenuta questa mattina nella Sala della Giunta comunale alla presenza dei tanti attori protagonisti dell’estate 2023, amministratori, artisti ed associazioni, con lo sfondo blu del nuovo manifesto e lo scorrere delle immagini del video promozionale realizzato da Daniele Cuk Graziani e già visualizzato da migliaia di persone.

Da sabato primo luglio fino al 24 settembre sarà tutto un lungo susseguirsi di appuntamenti, una media di due al giorno, ritagliati per ogni fascia d’età e per tutti i gusti, con spettacoli di danza, musica, sport, mostre, concerti, mercatini e gastronomia da cogliere nei luoghi da sempre vocati quali piazza XX Settembre e Varco sul Mare, ma anche in nuovi spazi al debutto per la prima volta come l’anfiteatro di via Cook a Fontespina e le pedane dislocate sul lungomare centro.
L’assessore al Turismo Manola Gironacci, affiancata dal vicesindaco Claudio Morresi (delega Sport) e dagli assessori Barbara Capponi (Servizi sociali), Francesco Caldaroni (Commercio) e dal presidente dei Teatri Maria Luce Centioni, ha sottolineato il grande lavoro di squadra che ha portato alla composizione del cartellone.

“Partendo dallo slogan “Civitanova Unisce’’ – ha detto Manola Gironacci – abbiamo lavorato uniti anche in Amministrazione, volendo condividere e organizzare con gli assessori qui presenti e l’Azienda Teatri un calendario eventi di tutto rispetto, che tiene in considerazione la famiglia, i bambini, la collettività e le attività locali (non solo del centro ma anche della periferia) creando grandi attrazioni con spettacoli di vario genere. Abbiamo cercato gruppi locali e nomi internazionali in un’ottica di ottimizzazione delle risorse, utilizzando spazi esterni poco vissuti come quello all’aperto del cinema Cecchetti, del centro del circolo Quattro Marine, il parco pubblico anfiteatro a Fontespina mai utilizzato, le pedane dislocate sul lungomare centro. Era importante accendere i riflettori sui tanti spazi che abbiamo e che potremmo usare per un rilancio delle periferie accendendo luci, musica e cultura nei vari punti e creando attività per coinvolgere la collettività ed anche sostenere le attività economiche dei quartieri e per incentivare e sviluppare la collaborazione con le tante associazioni che svolgono un ruolo importantissimo per le comunità al fianco della amministrazione e che ringrazio”.

L’assessore Barbara Capponi ha spiegato come Civitanova Unisce non vuole essere solo un brand ma anche un concetto della città che vogliamo. “Il nostro è un progetto unitario a vantaggio di tutti, per tutte le fasce d’età e per tutti i gusti – ha evidenziato Capponi che ha lanciato anche il nuovo festival della lettura oltre al concorso Civitanova solidarity sound.
Maria Luce Centioni, presidente dei Teatri ha rimarcato: “Il nostro Cda fin da subito ha impostato il suo operato con la volontà di non limitarsi alla sola gestione, asettica, degli spazi, ma ha voluto dare seguito alle esigenze di un pubblico sempre più ampio e alle richieste culturali che venivano da più parti della città. L’azienda si muove su due direttrici: proporre cultura e supportare tutti coloro che vogliono fare cultura. Proporre, perché l’azienda ha il compito di curare iniziative d’eccellenza e creare sempre nuovi eventi capaci di rispondere alle esigenze di tutti, lanciando format di qualità sotto il profilo culturale, dello spettacolo e, perché no, del piacevole svago. Il recente festival “Teatro di Primavera” è stato accolto con grande entusiasmo dal pubblico e i numeri che abbiamo ottenuto sono la riprova del gradimento della manifestazione, modellata per soddisfare più sensibilità: dal reading di caratura al cabaret sopraffino.
Proporre, quindi, ma anche supportare, dando sostegno alle idee di associazioni, reti, cittadini e mettendo a disposizione le nostre professionalità ed esperienze per la riuscita di eventi partiti dal basso. Anche in questo cartellone estivo è evidente la nostra duplice anima e seguendo questa volontà siamo già al lavoro per programmare una altrettanto valida stagione invernale, consapevoli che finalmente riavremo a nostra disposizione il teatro Rossini: un luogo che, grazie anche al nuovo restyling, sarà ancora più accogliente e che vogliamo rilanciare anche con l’aiuto degli sponsor”.

L’assessore al Commercio Francesco Caldaroni ha parlato di cartellone ricco con 144 eventi, una media di due spettacoli a serata. “L’Amministrazione fa egregiamente la sua parte nell’organizzazione – ha dichiarato Caldaroni, ma ora occorre dare ogni servizio ai turisti che arrivano e gli operatori privati debbono vare la loro parte. Ci auguriamo sarà una bellissima estate, piena di gente ovunque, e che tutti possano apprezzare il tanto lavoro che c’è dietro le quinte di questo grande palco che è Civitanova”.
Il vicesindaco Claudio Morresi in apertura di conferenza ha portato i saluti del sindaco Fabrizio Ciarapica che si trova fuori città.
Un cartellone di altissimo livello per il quale vorrei ringraziare a nome di tutta l’Amministrazione quanti hanno collaborato alla sua realizzazione. Belle serate per i nostri concittadini e per i tanti turisti che ci prepariamo ad accogliere non solo nelle spiagge, ma a Civitanova Alta, nel cuore del porto e mei quartieri della città. Puntiamo molto anche sugli eventi sportivi con le tante società che animano i nostri impianti e lavorano con i giovani. Buona estate a tutti”.

Le punte di diamante dell’estate sono il XXX festival internazionale di Danza, i venti anni di Vita Vita con la mostra inedita delle 20 edizioni, le serate di Popsophia, la finale regionale di Miss Italia, i concerti di Gabbani, Al Bano e Silvestri, Civitanova Classica, ma anche “Cucchia” musicista di Vasco, Enzo Paolo Jannacci & Band, Lucio Matricardi trio, Jovanotti Fortunati Tribute con Emanuela Aureli, I No Time, con il tributo a Venditti e De Gregori, i Jazz di piazza Conchiglia. E ancora Maramao festival, le favole per i bambini (dal 6 luglio), il teatro ‘Mpertinente da mercoledì 5 luglio, i concerti del Chiostro, i fuochi d’artificio a mare del 14 agosto, e il nuovo festival Ulla. Protagonista dell’estate anche la Pinacoteca Moretti con le mostre di Ciarrocchi e Crali e il Premio letterario Unitre.

Intanto domani, sabato 1 luglio e domenica 2 “Io Desidero” ore 21,00 (location da definire causa maltempo). Dalle h 05.00, sul Lungomare Piermanni “Lomi Run 2023”, manifestazione podistica non competitiva a cura dell’ASD Nuova Atletica Civitanova e h 17.30, in Piazza XX Settembre, 12esimo Concorso Eleganza Porsche.
Lunedì 3 luglio 50esimo Anniversario di Fondazione Ass.ne Aido e Civitanova Film Festival alle 21.15 (Spazio aperto Cecchetti) con L’inimitabile Bionda, proiezione film A qualcuno piace caldo e la presentazione del Tabula rasa visual arts Festival.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS