Città sconvolta per l’improvvisa scomparsa di Stefania, dipendente comunale di 47 anni

Da chiarire le cause della morte

La città di San Benedetto del Tronto in lacrime per l’improvvisa scomparsa di Stefania Camela, dipendente comunale di soli 47 anni che lavorava nell’ufficio segreteria del sindaco Spazzafumo.

Pochi giorni fa si era sottoposta ad un semplice intervento chirurgico a Milano. Stando alle prime informazioni, Stefania era appena ripartita, insieme al suo compagno, per tornare a casa quando ha accusato un malore ed è quindi tornata verso l’ospedale dove purtroppo le sue condizioni sono peggiorate fino al decesso. Sono da chiarire le cause della morte.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS