Città in lacrime per Bruno Cartò

“Jesi ti ha voluto bene”

La città di Jesi piange la scomparsa di Bruno Cartò, all’anagrafe Bruno Morganti. La notizia si è diffusa a macchia d’olio questa mattina lasciando una profonda tristezza in tutti i suoi concittadini. Si è spento questa mattina nella casa di riposo di Jesi all’età di 77 anni.

Un personaggio conosciutissimo e amato a Jesi, un pezzo storico della città. Era stato soprannominato ‘Cartò’ perchè sin da giovane il suo lavoro era la raccolta dei cartoni in giro da smaltire o riciclare. Spesso lo si vedeva in giro per le via con il suo pesante carrettino di ferro carico di cartoni (come in foto).

“Ci sono personaggi che hanno fatto, magari inconsapevolmente, la storia della nostra città. Lui era uno di questi, con il suo inconfondibile carrettino in giro a raccogliere quel cartone che poi si è trovato cucito addosso nel nomignolo con cui tutti lo conoscevano. A modo suo antesignano della raccolta differenziata.
‘Perché raccogli tutti questi cartoni, Bruno?’ gli era stato domandato. E lui, con innocenza disarmante aveva risposto: ‘Per venderli e dare i soldi ai bisognosi’.
“Mi piace ricordarlo – ha detto il sindaco Lorenzo Fiordelmondo – con quell’affetto che ha saputo conquistarsi in quell’umile attività che per lui era così piena di significato. Ciao Bruno Cartò, Jesi ti ha voluto bene“.

I funerali saranno celebrati lunedì 9 gennaio alle ore 14,30 nella chiesa Regina della Pace.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS