Cinquanta chili di dolci irregolari e carenze igienico sanitarie: sanzione da 2.500 euro

Controlli dei Carabinieri NAS

I carabinieri del N.A.S. supportati dai militari del locale Comando Provinciale Carabinieri hanno eseguito diverse ispezioni nei comuni di Ancona e Senigallia, nell’ambito di una serie di controlli relativi ai prodotti ittici.

Nel corso dei suddetti controlli è stato segnalato alla competente autorità amministrativa e sanitaria il titolare di un ristorante sito nel comune di Senigallia per aver detenuto ai fini della somministrazione circa 25 kg di prodotti ittici vari e di preparati a base di pesce – del valore di circa 400 euro – privi di qualsivoglia etichettatura o altra informazione utile alla loro rintracciabilità. I citati prodotti ittici sono stati sottoposti a sequestro amministrativo mentre è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 euro a carico del titolare dell’esercizio pubblico.

 

I controlli svolti dai militari del N.A.S., sempre in sinergia con i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Ancona, hanno riguardato anche gli alimenti per le festività pasquali. Al termine dei controlli è stato segnalato alla competente autorità amministrativa e sanitaria il titolare di un’attività commerciale – sita nel comune di Chiaravalle – poiché ha detenuto ai fini della commercializzazione complessivamente 50 chili di prodotti dolciari e da forno, tutti privi di etichettatura o comunque informazioni utili allo loro rintracciabilità. Durante i controlli sono stati accertate anche carenze igienico sanitarie e strutturali sia dei locali che delle attrezzature. I prodotti da forno sono stati sottoposti a sequestro amministrativo mentre sono state elevate sanzioni per 2.500 euro.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia