Cicchi tra L’Aquila, presente e futuro

Claudio Cicchi

CALCIO – Il punto del ds a poche ore dai playoff

Il DS marchigiano Claudio Cicchi, che nella sua carriera ha conosciuto molti successi, spera di arrivare il piu’ in alto possibile con l’Aquila 1927: ”Domani incontriamo all’Aquila la Torrese nel primo incontro dei play-off. Noi possiamo contare su due risultati su tre ma, come sempre, giocheremo per vincere. Massimo rispetto per la Torrese, che e’ un’ottima squadrea, ma con umiltà’, rabbia e determinazione vogliamo regalare la qualificazione alla finale play-off con il Giulianova ai nostri meravigliosi tifosi”.

Nel girone di ritorno L’Aquila ha fatto nettamente piu’ punti degli avversari, compreso Avezzano e Giulianova…

“Effettivamente L’Aquila in questa seconda parte del campionato ha fatto cose eccezionali perdendo una sola volta a Cupello. Grande merito spetta al tecnico Sergio Lo Re, ai ragazzi che non hanno mai mollato, alla societa’ che ci e’stata sempre vicino e ai tifosi che non hanno mai smesso di trascinarci”.

L’obiettivo della societa’ e’ la Serie D….

“I nostri dirigenti meritano il salto di categoria e noi daremo il massimo per non deluderli. Il mister Lo Re ha dato una svolta, insieme al suo staff tecnico, perche’ da quando e’ arrivato lui sono arrivati il bel gioco, i punti e la gente e’ tornata alla stadio. Ma fatemi dire che noi ora abbiamo anche una bellissima squadra che gioca e diverte. Ragazzi straordinari che non hanno mai smesso di crederci. Sono veramente orgoglioso di loro. Non faccio nomi perche’ sono davvero tante ma ne cito uno per tutti e cioe’ il capitano Vincenzo Scognamiglio, il difensore centrale, che i tifosi della Sangiustese e della Recanatese ricordano bene. Bravissimo sia in campo che fuori dal campo. Ma anche gli altri non gli sono da meno”

Quale sara’ il suo futuro?

“Per ora penso solo all’Aquila. Questa società’ vuole tornare ai fasti di un tempo. Ha investito molto per vincere questo campionato! Siamo in debito con i nostri dirigenti, ma a partire da domani getteremo il cuore oltre l’ostacolo per mantenere viva la speranza di andare in Serie D. Non sara’ facile ma partita dopo partita, passo dopo passo, ci proveremo con tutte le nostre forze”

E se lo dice Claudio Cicchi che e’ un esperto c’e’ da credergli. Per finire due parole sulla Vigor Senigallia e sulla Recanatese.

“Aldo Clementi ha svolto un lavoro straordinario. Strameritato il ritorno in Serie D e complimenti alla società’. La Recanatese e’ stata eccezionale. Giovanni Pagliari, che aveva vinto anche all’Aquila, e’ un tecnico molto preparato! Con alcuni ritocchi, grazie anche al D. S. Cianni, ha messo su un organico strepitoso che non ha deluso le attese dei propri sostenitori. Un applauso anche al Presidente Guzzini e al vice Camilletti. Permettetemi di chiudere ricordando l’ottimo lavoro di Mosconi nel Tolentino, la grande sorpresa della stagione”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana