Chorno, giornata da dimenticare: Marcoaldi delizia tutti

Chornopyshuck

Le pagelle di Aurora Treia-Rapagnano

di Matteo Meschini

PAGELLE AURORA TREIA
Frascarelli 6: in occasione del gol subito non ha grandi responsabilità. In alcune situazioni e in qualche presa appare non sempre sicurissimo ma tiene tutto sommato tranquilla la sua squadra tra i pali.
Frattini 5,5: tanti errori e scelte non troppo funzionali per il numero 2. Bello un inserimento nel primo tempo ma viene servito male dai suoi compagni. Sostituito a inizio ripresa. (14’st Marchetti 5,5)
Cervigni 6: il capitano dell’Aurora Treia è attento in fase difensiva e propositivo in fase offensiva. Nella seconda frazione passa a giocare terzino destro quando entra Marchetti che si posiziona a sinistra.
Perfetti 7: è il cuore del centrocampo e l’uomo da cui passano tutte le azioni manovrate dei suoi. Gioca con qualità i palloni che tocca e verticalizza quando può, facendosi sempre vedere per prendere palla. È uno dei migliori.
Palazzetti 6: prova tutto sommato sufficiente del centrale in maglia bianca che soffre un pò contro Marcoaldi ma se la cava facendo valere il fisico.
Filacaro 6: prova sufficiente anche per il numero 6 che deve fronteggiare dei clienti scomodi come Marcoaldi e Scriboni ma fa valere la fisicità.
Capponi 6: primo tempo nel quale si vede poco o niente, nella ripresa più guizzante e con diversi spunti. Sua la prima grande chance dei suoi quando, servito da Chornopyshchuk, arriva al tiro ma trova la grande risposta di Innamorati. (28’st Buschittari 6,5)
Capradossi 5,5: si vede molto poco nel gioco e i palloni che gioca non sempre li gestisce bene. Viene sostituito a inizio ripresa. (1’st Demaj 6)
Chornopyshchuk 4,5: prova in campo insufficiente alla quale si aggiunge l’ingenuità finale che gli costa il rosso diretto. Nel primo tempo tocca pochi palloni mentre nella ripresa ha una chance ma calcia debolmente; bella la sponda per Capponi che calcia poi in porta. Nel recupero però si fa cacciare per un fallaccio. Pomeriggio da dimenticare per lui.
Pucci 6: nella prima frazione poco presente, indice di come i suoi fatichino a creare chance. Nel secondo tempo invece va a prendere spesso palla e dai suoi piedi nascono pericoli.
Bah 6,5: prima frazione che lo vede dominare in mezzo al campo nei contrasti fisici e aerei vincendo quasi tutti i duelli con gli avversari. Nella ripresa cala e si prende anche l’ammonizione. (28’st Ripa s.v.)
mister Martinelli 6: il suo Aurora Treia non va oltre l’1 a 1 contro il Rapagnano in una gara giocata sottotono nella prima frazione e riacciuffata nel secondo tempo anche e soprattutto grazie ai cambi. La sua squadra non convince e appare sempre troppo macchinosa nella manovra ma nella ripresa riesce a creare diverse palle gol e nel finale addirittura prova a vincerla. Dopo l’eliminazione in coppa Italia arrivata in settimana arriva questo risultato utile, il terzo in tre gare in questo campionato di Promozione, che la fa salire a quota 5 punti. Ora testa alla prossima trasferta di Potenza Picena.

****

PAGELLE RAPAGNANO
Innamorati 7: due grandi parate nella ripresa evitano il gol degli avversari: prima su Capponi da posizione ravvicinata e poi su Cervigni di testa. In occasione del gol subito non può quasi nulla. Dà sempre sicurezza anche nelle uscite.
Bitti 6,5: buona prova del braccetto di sinistra nella difesa a tre di mister Silenzi. Tanti gli anticipi e gli interventi positivi compiuti.
Sako 6: prova pienamente sufficiente per il centrale che vince il duello con Chornopyshchuk facendo valere la sua fisicità.
Biancucci 6: anche per il braccetto di sinistra prova sufficiente. Contiene gli attacchi avversari ma soffre nel finale.
Hihi 7: uno dei più ispirati nelle fila avversarie il numero 7 in maglia rosso verde. Ci prova sia nel primo che nel secondo tempo con tiri da fuori area e dribbling. Nel finale i suoi spesso si affidano a lui nel mantenimento palla o per offendere in contropiede.
Di Donato 5,5: si vede molto poco in mezzo al campo sbagliando diversi palloni e non riuscendo a rendersi pericoloso per la retroguardia avversaria. (46’st Ciucani s.v.)
Facciaroni 5,5: in mezzo al campo non si mette spesso in mostra gestendo non troppi palloni. Spesso nervoso con l’arbitro la sua è una gara non pienamente sufficiente.
Iommetti 6,5: buona prova del numero 8 in mezzo al campo in entrambe le fasi. Mostra qualità nelle scelte col pallone tra i piedi e in fase di interdizione fa valere la sua fisicità.
Marinelli 6: gara tutto sommato sufficiente per il laterale sinistro in maglia numero 3 che nel primo tempo soprattutto è propositivo sulla sua corsia.
Scriboni 6,5: il numero 10 quando ha il pallone tra i piedi è uno dei maggiori pericoli. Già al 4′ calcia in porta dopo una bella azione personale. È lui inoltre l’autore dell’assist per il gol di Marcoaldi. Rischia di commettere un’ingenuità quando spinge Palazzetti e rischia il secondo giallo in pochi minuti. (40’st Polozzi s.v.)
Marcoaldi 7: l’esperto attaccante va a segno nel primo tempo dopo un bel controllo nel cuore dell’area. Tiene tanti palloni lanciati dalle sue parti e guadagna diversi falli con esperienza. Delizia il pubblico anche con qualche gesto tecnico importante come una rovesciata in mezzo al campo per lanciare un compagno nella ripresa.
mister Silenzi 6: la sua squadra porta a casa un punto che lascia un pò di amaro in bocca vista la prima frazione e le chance create e considerato soprattutto il gol subito nel finale. Nella ripresa abbassa il baricentro e riparte con meno costanza soffrendo gli attacchi dell’Aurora Treia. Dopo l’eliminazione dalla coppa Italia arrivata in settimana per lui arriva una bella risposta della sua squadra che sale con questo pari a quota 4 punti in classifica in tre gare. Nel prossimo turno ospiterà il Monticelli capolista.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS