Choc in spiaggia: trovato il cadavere di un giovane

(Foto d'archivio)

La drammatica scoperta a Porto Recanati

Choc sul litorale di Scossicci, a Porto Recanati. Nel pomeriggio di oggi (8 ottobre) sulla spiaggia davanti allo stabilimento balneare Bebos è stato ritrovato il cadavere di un ragazzo. Stando alle prime informazioni si tratterebbe un giovane di circa 30 anni. Sul posto si sono precipitati Carabinieri e Polizia Locale allertati da un passante che ha dato l’allarme.

Aggiornamento ore 19.17:
Sembrerebbe si tratti di suicidio; il giovane dovrebbe essersi buttato in mare da Numana e la corrente lo ha spinto fino a Porto Recanati. Sul cadavere non sono stati trovati i documenti; indossava vestiti sportivi. La salma è stata portata all’obitorio dell’ospedale di Civitanova Marche.

Sul corpo non c’erano apparenti segni di violenza: la morte, secondo i primi rilievi, risalirebbe al primo pomeriggio. Dopo la segnalazione da Numana, è stata impegnata nelle ricerche la Capitaneria di Porto di Ancona che ha coordinato e disposto l’intervento con pattuglie di terra, due mezzi nautici e un mezzo aereo del 3/o Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara. Le ricerche si sono protrattesi per oltre due ore, in condizioni di mare non favorevoli, sino al rinvenimento del cadavere. Supporto alle indagini stanno dando anche i Carabinieri di Civitanova: al momento non risultano denunce di scomparsa nella zona ma sono trascorse ancora poche ore dal fatto.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi