Chiude la ex in una camera d’hotel, la insulta e la maltratta: arrestato un 39enne

L’uomo è stato rintracciato in un’abitazione di suoi conoscenti a Chiaravalle

I Carabinieri della Stazione Brecce Bianche, in esecuzione di una misura cautelare disposta dal Gip Tribunale di Ancona, hanno tratto in arresto un 39enne di Ancona per sequestro di persona, atti persecutori e lesioni aggravate nei confronti della sua ex compagna 56enne.

 

Secondo quanto appurato nel corso dell’attività investigativa, la relazione affettiva tra i due si è incrinata a causa dell’atteggiamento ossessivamente geloso e persecutorio dell’indagato. Quest’ultimo, a settembre, in occasione di un incontro chiarificatore, dopo una lite per futili motivi, aveva convinto la donna a recarsi in un hotel, nei pressi della stazione ferroviaria di Ancona, dove era stato protagonista di un’escalation di azioni violente impedendole di allontanarsi dalla stanza dell’albergo per l’intera notte.

Il giorno successivo la donna, approfittando di un momento di distrazione, è riuscita ad allontanarsi e raggiungere in autobus la propria abitazione. Inizialmente soccorsa da alcuni suoi conoscenti, la 56enne in stato di choc è stata poi portata all’ospedale di Torrette dove i medici hanno riscontrato le violenze subite sottoponendo la stessa alle cure del caso. La vittima ha poi raccontato ai militari dell’Arma, nel dettaglio, quanto accaduto e ciò che subiva da diverso tempo.

Il quadro indiziario raccolto dai carabinieri di Brecce Bianche è apparso subito grave poiché, oltre alle violenze fisiche subite dalla donna, immortalate dalle telecamere di un bar di Ancona, i militari hanno accertato che la stessa nel corso della relazione affettiva ha dovuto subire anche maltrattamenti di natura psicologica interrotti grazie all’odierno intervento dei Carabinieri. L’uomo è stato rintracciato dai Carabinieri mentre tentava di nascondersi nell’abitazione di suoi conoscenti a Chiaravalle.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS