Chiesa del Sacro Cuore, scritte sul muro contro l’attività ecclesiastica

ANCONA – Il fatto in via Maratta

Fuori i bambini dalle organizzazioni ecclesiastiche“. Ecco il messaggio che è stato lasciato nella notte sul muro del mercato al coperto di via Maratta proprio nel tratto di strada antistante la chiesa del Sacro Cuore. Il messaggio è stato scritto con una bomboletta di vernice spray di colore rosso.

Ad accorgersi dell’ennesima scritta questa volta indirizzata molto probabilmente alla Parrocchia del Sacro Cuore sono stati alcuni operatori commerciali le cui attività si trovano all’interno del mercato al coperto di via Maratta. La scritta è stata notata anche da numerose persone che nella giornata di ieri si sono ritrovate a passare lungo il marciapiede. Un gesto inqualificabile nei confronti dei tanti volontari che animano la parrocchia del Sacro Cuore dove vengono portate avanti tante attività per i bambini e non solo. Dal catechismo ai gruppi di lavoro fino alle recite che periodicamente vengono organizzate all’interno dei locali. Parrocchia quella del Sacro Cuore che è sempre stata un punto di riferimento per i giovani e non solo dell’intero quartiere Adriatico.

Una attività con i ragazzi che in questi anni se pur a scartamento ridotto causa lavori all’oratorio è sempre andata avanti nonostante la penuria di spazi. Un problema quello dei locali che a breve potrebbe finire nella valigia dei ricordi per il semplice fatto che i lavori all’oratorio annesso alla chiesa del Sacro Cuore viaggiano ora a ritmo serrato il che potrebbe far ipotizzare che a breve l’intero complesso sarà pronto per accogliere i ragazzi del quartiere. Una struttura attesa da anni destinata a ridare lustro alla parrocchia del Sacro Cuore ma sopratutto un rinnovamento di una tradizione che a sempre visto in prima linea i Servi di Maria. Una scritta quella realizzata in via Maratta che di certo non potrà intaccare quanto di buono fatto in questi decenni anche nell’ambito sociale dalla parrocchia del Sacro Cuore nel quartiere Adriatico.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS