Chiede aiuto per ore, ma il marito é sordo e lei rimane bloccata

Dopo tre ore la donna é riuscita a raggiungere il telefonino e a chiamare i carabinieri, che l’hanno soccorsa

Un’anziana signora stava facendo un bagno rilassante quando improvvisamente per un impedimento fisico è rimasta bloccata nella vasca. Per tre ore ha provato a chiamare il marito che si trovava in un’altra stanza della casa, ma che a causa di problemi di udito non ha sentito niente. La situazione avrebbe potuto avere delle brutte conseguenze. Per fortuna la donna è riuscita ad avvicinarsi al cellulare che si trovava a poca distanza dalla vasca e chiamare i carabinieri.

E’ accaduto in un’abitazione di Centobuchi, una frazione di Monteprandone, dove vive una coppia di ottantenni di origini sarde. Nonostante la moglie cercasse in tutti i modi di attirare l’attenzione del marito, l’uomo non si è accorto di nulla per ben tre ore.  Bloccata nella vasca, con parecchia difficoltà è riuscita ad arrivare al cellulare che era li vicino e chiamare il 112: in preda al panico però non riusciva a ricordare il numero civico di casa, perciò i militari hanno fatto fatica a trovarla.

Dopo qualche ricerca i carabinieri sono riusciti ad arrivare alla giusta abitazione, supportati da un’ambulanza del 118 chiamata poco prima e hanno “liberato” l’anziana signora dalla vasca.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS