Chiaravalle, ritorno in classe ok: istituite zone per la didattica all’aperto

Il Sindaco Costantini: “Un’emozione unica, inconfondibile”

di Gianluca Fenucci

Il primo giorno di scuola trascorre senza problemi a Chiaravalle e, dalla scuola dell’infanzia all’istituto Podesti Calzecchi Onesti, l’unica scuola superiore chiaravallese, nessuno ha infranto le regole e le prime lezioni scolastiche si sono svolte con grande regolarità.

 

“La scuola è iniziata – dice il sindaco Damiano Costantini – grazie alla sinergia tra il comune e i due istituti Montalcini e Montessori: sono state create nuove aule, altre sono state allargate e sono state istituite nuove zone protette per la didattica all’aperto. Le classi prime sono state ricevute nelle aree verdi e poi sono entrate in classe. Il primo giorno di scuola porta con sé un’emozione unica, inconfondibile, che ci accompagna nel tempo. Questo è un primo giorno di scuola speciale, perché alle vacanze estive si sommano i mesi precedenti segnati dalla pandemia e dal ricorso alla didattica a distanza”.

I due istituti scolastici Rita Levi Montalcini e Maria Montessori sono frequentati in totale da circa 1600 alunni, un migliaio all’istituto Montalcini, il cui dirigente scolastico è Lorenzo Savini, 600 alla scuola Montessori, diretta da Elena Giommetti.

L’unico istituto superiore di Chiaravalle è il Podesti Calzecchi Onesti, sede distaccata dell’istituto che ha la sede principale ad Ancona. La dirigente scolastica è la prof. Laura Castellana mentre coordinatrice della sede chiaravallese, che conta circa 250 studenti, è la prof. Roberta Maggiori. Ieri mattina gli studenti sono stati accolti nello spazio prospicente la scuola e la prof. Maggiori ha catechizzato tutti, esponendo le misure anti Coronavirus. Gli alunni hanno dimostrato educazione e correttezza anche in classe e le lezioni sono partite regolarmente.

Inoltre a Chiaravalle, da decenni, ospita i piccoli alunni la scuola dell’infanzia dell’Opera Pia Cavallini, un tempo retta dalle suore, ed oggi da ottime docenti che insegnano a 80 bambini dai 6 mesi ai 5 anni. Anche questa è una realtà molto apprezzata nel panorama scolastico locale.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia