Chiama il taxi ed evade dai domiciliari: arrestato

Il servizio dei Carabinieri di Fabriano

Nel corso di un servizio notturno teso alla prevenzione e repressione dei reati in genere, quotidianamente svolti da parte dei Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Fabriano, gli appartenenti al Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un trentenne fabrianese, resosi responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari.

 

I militari operanti hanno notato aggirarsi per le vie del centro un Taxi con a bordo l’uomo e, al fine di verificare effettivamente l’identità del passeggero, il Taxi è stato sottoposto a controllo.
L’esito dell’accertamento ha confermato quanto i militari avevano già intuito: la persona trasportata dal Taxi, come disposto dal competente Giudice, doveva restare presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, invece l’uomo, sapendo di essere conosciuto, forse nel tentativo di eludere i controlli, aveva deciso di uscire da casa e muoversi per la città con un mezzo diverso dal proprio. L’escamotage non ha prodotto i risultati sperati, tanto che il passeggero è stato immediatamente arrestato.

Successivamente, il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti del reo nuovamente la detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia