Centro estetico e ditta di giostre nei guai: beccati lavoratori non in regola

La Guardia di Finanza di Ancona al lavoro: accertate anche due aziende che avevano evaso

Non erano in regola ma lavoravano allo stesso modo in nero, senza avere alcun tipo di contratto, in una ditta che monta giostre e in un centro estetico. C’è stato del lavoro per il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona che ha scovato quattro lavoratori completamente in nero, di cui uno irregolare, e due evasori totali.

I finanzieri di Osimo nell’ultimo periodo, in due diverse attività di servizio, hanno sanzionato due imprese e più precisamente un centro estetico e una ditta che gestiva giostre per bambini che hanno fatto ricorso a lavoratori non in regola. Nel caso del centro estetico è stato accertato che presso il salone aveva lavorato una dipendente che non era stata mai assunta; altre verifiche su un altro lavoratore hanno evidenziato, invece, che questi sebbene fosse stato inquadrato con un contratto di collaborazione occasionale, nei fatti aveva svolto l’attività di un lavoratore dipendente.

Nell’altra operazione, le fiamme gialle osimane hanno eseguito un accesso presso una sede temporanea di una ditta di giostrai che stavano allestendo un sito di intrattenimento per bambini. Il controllo ha permesso di verificare che alcuni degli operai intenti al montaggio delle giostre erano sprovvisti di qualsiasi contratto e quindi completamente in nero. I finanzieri della Tenenza di Osimo, inoltre, recentemente, hanno scoperto anche due evasori totali; un’impresa che negli anni dal 2016 al 2019 aveva completamente occultato al fisco redditi per oltre 870 mila euro, ed una società di trasporti che negli anni 2018 e 2019 non ha presentato le dichiarazioni dei redditi, omettendo di dichiarare un fatturato che è stato ricostruito in circa 240 mila euro. In totale sono state costatate e segnalate all’Agenzia delle Entrate imposte evase per oltre 360 mila euro. 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS