Centobuchi, nervosismo in campo e nel post gara: ancora protagonista Trawally

Il caos fuori dagli spogliatoi

PROMOZIONE – Finale di tensione al Nicolai

Era stato protagonista di qualche screzio di troppo nella gara interna contro la Civitanovese (leggi qui) e oggi si è ripetuto come protagonista in negativo nella gara tra Centobuchi e Aurora Treia. Stiamo parlando di Mustapha Trawally, esterno e terzino biancazzurro classe 1996.

Tutto praticamente è nato da un fallo a centrocampo. I biancorossi hanno protestato perché il terzino aveva, secondo lorom alzato un po’ troppo il gomito in un contrasto aereo. Tutto sembrava finito lì, soprattutto quando mister Simoni in maniera intelligente ha pensato bene di toglierlo dal campo con una sostituzione. A fine partita, però, il caos si è creato all’imbocco degli spogliatoi. Sicuramente Trawally non è stato l’unico a creare disordini, chiusi soltanto quando le due squadre sono riuscite a forza a rientrare negli spogliatoi.

Il tutto sotto gli occhi della terna arbitrale, dunque ci si potranno aspettare anche sgradevoli sorprese nel comunicato del Giudice Sportivo di metà settimana. Oltre a questo, Trawally ha avuto anche più di un dissenso con un tifoso dell’Aurora Treia che prima era in tribuna e poi, insieme ad altri, stava attendendo fuori dal cancello l’uscita della squadra. Il nervosismo l’ha fatta da padrone e Trawally sembrava incontenibile. Importante è stato l’intervento di un paio di dirigenti che hanno allontanato il ragazzo riportando la calma.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana