Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Cena di solidarietà per San Ginesio

img

Raccolti più di 1.800 euro che saranno destinati alla costruzione di una grande struttura geodetica

Continua la solidarietà post sisma: stavolta è la comunità di Valmontone della città metropolitana di Roma Capitale che ha voluto far sentire la propria vicinanza a San Ginesio. Una cena organizzata lo scorso sabato 13 luglio dall’Associazione “Gruppo Giovanile  ‘92” capitanata dal Presidente Pierino Proietti alla presenza Sindaco di San Ginesio, Giuliano Ciabocco, e Marisa Fagiani Vice Comandante Ispettore capo dei Vigili Urbani. Una cena speciale per il clima conviviale, per la perfetta organizzazione, per l’ottimo cibo servito, e per l’allegra compagnia che con suoni e canti ha intrattenuto i commensali. Speciale per la raccolta degli aiuti, più di 1.800 euro che saranno destinati alla costruzione di una grande struttura geodetica che funga da centro polifunzionale.

Il Sindaco Ciabocco ha voluto catturare l’attenzione dei circa 150 partecipanti attraverso la proiezione del video “San Ginesio Rinasce”, recentemente presentato al Meeting delle Città Creative dell’Unesco tenutosi a Fabriano lo scorso giugno: un susseguirsi di immagini forti che hanno testimoniato il radicale e tragico cambiamento di San Ginesio prima e dopo il terremoto. Ma ancora più forte e dura è stata l’amara testimonianza del Sindaco per il senso di abbandono da parte delle istituzioni e per il farraginoso iter burocratico da dover fronteggiare e che rappresenta ancora  oggi l’ostacolo più grande alla  ricostruzione. Il Sindaco, infine, dopo aver omaggiato il Presidente Proietti con varie pubblicazioni di storia locale ginesina e con un dipinto raffigurante la celebre battaglia tra ginesini e fermani, anche detta delle “Fornarina”, ha voluto chiudere una memorabile serata annunciando la volontà di ospitare il gruppo Valmontese presto a San Ginesio. Un’amicizia nata per caso, bella da raccontare e da proseguire e soprattutto che è motivo di orgoglio per tutti coloro che fanno dello solidarietà un insegnamento di vita.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar