Cede il tetto, Franco precipita e perde la vita: “Morire a 18 anni è innaturale”

Il cordoglio del sindaco Ciarpella

L’intera comunità di Porto Sant’Elpidio in lutto per la morte del 18enne, che questa mattina ha perso la vita cadendo dal tetto di un capannone alla zona industriale San Filippo (LEGGI QUI). La vittima è Franco Mazelli. Aveva festeggiato la maggiore età a gennaio. Era di origini albanesi e viveva a Porto Sant’Elpidio.

Anche l’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio si stringe attorno al dolore dei familiari e dell’intera città per la perdita del giovane. “Morire a 18 anni è innaturale – afferma il sindaco Massimiliano Ciarpella – La notizia della scomparsa di un giovanissimo, questa mattina nella nostra città, ci lascia sgomenti. Esprimo il cordoglio mio e di tutta la comunità di Porto Sant’Elpidio ai familiari della vittima, chiamati ad affrontare un dolore enorme. Attendo che si faccia piena chiarezza sulle cause e sulla dinamica del tragico incidente”.

Al cordoglio si aggiunge il vicesindaco, Andrea Balestrieri: “La tragica scomparsa di un ragazzo operoso, solare e conosciuto da tanti lascia la comunità attonita e commossa. Sono vicino ai familiari, perché conosco il dolore che lascia una morte così improvvisa e violenta. Il mio pensiero di vicinanza e affetto è rivolto a loro”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS