Cbf Balducci, la gioia di Paolella: “Finale storica, la dedichiamo a Tito”

VOLLEY FEMMINILE A2 – Il presidente orange dopo aver eliminato Talmassons: “Fantastico vedere un palazzetto cosi, abbiamo fatto tanto e ci crediamo”

Euforia ed entusiasmo ancora alle stelle nel day after dell’approdo della Cbf Balducci Macerata alle finali playoff per la promozione in A1. Così come fatto in gara uno, le orange hanno battuto 3 a 0 Talmassons in gara 2 assicurandosi un posto per giocarsi la vittoria del campionato.

Gioia immensa anche per il presidente del sodalizio maceratese, Pietro Paolella: “E’ una finale storica. All’inizio ci speri, ma non è mai semplice. Da maceratese a vedere tutta questa gente al palazzetto mi inorgoglisce molto perché abbiamo portato in alto il movimento della pallavolo femminile in una piazza come Macerata abituata a grandi palcoscenici di volley. Abbiamo trovato e battuto fior fiori di squadre e poi con Talmasson sono state due partite bellissime. Credo che ieri il primo set sia stato molto decisivo. Chi lo vinceva poi avrebbe vinto la partita. Questa finale raggiunta è un sogno che si avvera e la voglio dedicare a Tito perché è la persona che ci ha fatto arrivare qui. Se la salute lo avesse aiutato, oggi sarebbe stato qui e sarebbe stato il regalo più bello per lui. Anche noi ci abbiamo messo del nostro, siamo stati bravi e non era facile. E’ stato un lavoro collettivo. Ad inizio anno abbiamo cambiato tutta la squadra, una decisione ponderata che ci ha portato a scegliere giocatrici con determinate caratteristiche. Lo sport, così come nella vita, insegna che per raggiungere grandi risultati servono anche le persone giuste”.

La Cbf Balducci è alla finestra in attesa di scoprire chi sarà la propria avversaria. Questa sera si sfideranno in gara 2 Mondovì e Brescia con le piemontesi avanti uno a zero nella serie e in casa, così come accaduto a Macerata, avranno la possibilità di chiudere la serie e volare in finale e affrontare proprio le orange. “Indipendentemente da chi ci sarà, in finale troveremo una squadra forte come noi. Abbiamo fatto tanto, ci crediamo ma – conclude Paolella – dobbiamo rimanere coi piedi per terra”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS