Cbf Balducci, esordio casalingo da sogno

VOLLEY FEMMINILE A1 – Primi storici tre punti per Macerata nella massima serie, Perugia battuta 3 a 1

(foto di Matteo Rossi) 

Non stecca la Cbf Balducci Macerata all’esordio casalingo dinanzi al proprio pubblico. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per le ragazze di Paniconi che hanno immediatamente riscattato il ko contro Novara piegando 3-1 la Bartoncini-Fortinfissi Perugia. Altra data che entra nella storia del club per la prima storica vittoria in A1.

Macerata in campo con il sestetto tipo: in diagonale Ricci-Malik, in banda il duo Fiesoli-Abbott mentre al centro Cosi e Molinaro con Fiori libero. Perugia dal canto suo recupera Guerra rispetto alla prima giornata di campionato, ma la 12 biancorossa è costretta a lasciare il campo a metà primo set per un problema al ginocchio. 

L’infortunio di Guerra

Avvio sull’acceleratore per Macerata che vola subito sul 6-2, ma Perugia riesce a impattare le orange con Polder che firma il punto del 12 pari. E’ qui che la Cbf Balducci non ci sta, sale in cattedra capitan Fiesoli e con un mini parziale di 3-0 permette a Macerata di scappare ancora sul 15-12. Set in cassaforte con il muro di Ricci per il 20-14 e allora una linea calpestata in battuta da Perugia consegna l’1-0 a Macerata. La Cbf Balducci spinge subito forte anche nel secondo set. Un ace di Malik fa volare le orange sul 9-3 costringendo coach Bertini subito al time out che non frutta gli esiti sperati, perché Macerata fugge ancora sul 13-3. Le orange sono inarrestabili, a terra non cade nulla, dopo il parziale di dieci a zero firmato dal muro della Molinaro per il 17-3, il gran turno al servizio di Malik termina. Vana la reazione di Perugia, che approfitta anche di alcuni grossolani errori, ma il set è già indirizzato e lo chiude Malina Polik 25-17.

Un attacco di Alessia Fiesoli

Perugia torna in campo più decisa, sembra tener testa alle scatenate padrone di casa che riescono a rimettere il muso avanti ma le umbre non mollano l’osso e sul più bello allungano 16-19. La Roana Cbf commette un’ingenua invasione che regala il set point a Perugia che subito ne approfitta con il contrattacco in pipe di Lazic. La Cbf Balducci si rialza immediatamente e mette le mani sui primi tre punti del campionato prima con l’ace di Fiesoli e seguito da contrattacco di prima di Cosi che vale l’11-7. L’attacco a rete di Lazic che vale il 14-9 per Macerata, è la resa definitiva delle umbre. Abbott rincara la dose (20-15). L’errore in battuta di Dilfer consegna il 25.19 e la prima storica vittoria in A1.

Il tabellino

CBF BALDUCCI HR MACERATA – BARTOCCINI-INFISSI PERUGIA 3-1

MACERATA: Cosi 7, Abbott 11, Ricci 5, Molinaro 12, Fiesoli 13, Malik 24, Fiori (L). All. Paniconi 

PERUGIA: Provaroni 1, Avenia, Polder 8, Gardini 2, Samedy 15, Bsrtolini 4, Guerra 5, Galic, Dilfer 5, Lazic 19. Armini (L). All. Bertini

ARBITRI: Stefano Caretti (Roma) e Antonella Verrascina (Roma)

PARZIALI: 25-21 (27’); 25-17 (30’), 22-25 (32’), 25-19 (29’). Totale: 1’58

NOTE. Macerata: 9 battute sbagliate, 5 ace, 12 muri vincenti, 39% in attacco, 41% in ricezione (25% perfette). Perugia: 8 battute sbagliate, 2 ace, 6 muri, 36% in attacco, 41% in ricezione (23% perfette). 

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS