Il “fenomeno” Casoli lancia la Medea: “Macerata, crediamo nell’A2”

VOLLEY B – Il 43enne schiacciatore, 99 presenze in Nazionale e tanti allori conquistati, crede nel progetto e chiama a raccolta la città per realizzare il sogno

di Andrea Busiello

Il suo approdo in serie B è senza dubbio qualcosa di anomalo. Cristian Casoli, 43 anni schiacciatore, a Macerata è un lusso. Per le capacità umane e soprattutto per la sua storia professionale. 99 presenze in Nazionale, due medaglie d’oro nella World League e una carriera spesa tra Modena e Treviso, quando queste due piazze si lottavano (tra il 2000 e il 2010) i tricolori ogni anno. Nel suo curriculum ci sono due scudetti, una Champions League, cinque coppe Italia e sei Supercoppe. Adesso alla Medea Montalbano con la grinta di un ragazzino e la voglia di portare Macerata in A2: “Ho creduto fortemente nel progetto della società – dice Casoli – Ho visto un gruppo di persone che ha voglia di crescere, salire di categoria e migliorare. Insieme al ds Modica mi hanno proposto un ruolo importante e per questi motivi ho accettato subito la proposta sia come giocatore che allenatore dell’under 16”. Casoli crede nella serie A2: “Siamo primi meritatamente e non ci nascondiamo. Il nostro obiettivo è quello di andare in serie A. La strada è lunga perché ci sono tante squadre attrezzate ma noi siamo pronti a lottare ogni partita”. Quali consigli cerca di dare ai ragazzi più giovani che la vedono come un idolo? “Cerco di far capire loro che i sacrifici che facciamo in palestra poi li ritroviamo in campo. Cerco di inculcare loro la cultura del professionista. Mi trovo benissimo insieme al coach, ho un altro anno di contratto e dato che mi sento bene fisicamente voglio continuare a dare l’anima per questa società”. La città di Macerata si sta affezionando sempre di più a voi: “Sono molto contento di vedere tanta gente al palazzetto. Io ho giocato qui da avversario sfide di cartello contro la Lube. La gente ci segue e questo ci fa piacere, il nostro sogno è quello di vedere la Marpell Arena germita in ogni ordine di posto”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS