Casa Sant’Emidio, nuova struttura per accogliere i senza tetto

Benedizione del Vescovo Palmieri

Un momento molto semplice ed intimo quello vissuto alla Casa Sant’Emidio ad Ascoli Piceno. Il neo Vescovo, Gianpiero Palmieri, ha impartito la benedizione alla struttura di accoglienza “Casa Sant’Emidio”.
Ora la struttura ha tutte le caratteristiche per provvedere ad una accoglienza notturna di emergenza per chi non ha un tetto sotto il quale ripararsi. Erano presenti don Alessio Cavezzi, direttore della Caritas Diocesana, Pino Felicetti presidente del PAS, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ascoli Piceno Massimiliano Brugni, ed i principali attori dell’accoglienza che verrà implementata a breve in questa residenza nel centro cittadino.
Il vescovo Gianpiero ha sottolineato l’aspetto dell’accoglienza in senso cristiano: “Pace a questa casa e a quanti vi abitano”. parlando di “farsi casa” per le persone che, arrivate lì, evidentemente sono mancanti non solo di mura, ma anche di calore umano e di un senso di famiglia. Se tutto andrà secondo organizzazione, i primi ospiti che varcheranno la soglia della Casa Sant’ Emidio arriveranno da lunedì prossimo.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi