Carta d’identità scaduta, l’appuntamento per il rinnovo slitta a marzo 2021

L’indignazione di un cittadino osimano sfocia sui social

La vicenda ha del grottesco ed accade nel comune di Osimo. Un cittadino chiama il proprio comune di residenza per prendere un appuntamento circa il rinnovo della carta di identità che andrà a scadere il prossimo 31 dicembre ma l’appuntamento per il rinnovo del documento va a finire nel mese di marzo.

A denunciare questa situazione davvero irreale è Simone Bompadre un utente di Facebook che non ha esitato a pubblicare un post sul social blu: “Il 27 settembre mi è scaduta la carta d’identità. Questa mattina telefono all’ufficio anagrafe di Osimo, pensando di poter prendere appuntamento per oggi verso le 13. L’impiegato, gentilmente, mi dice che la validità delle carte d’identità scadute sono state prorogate al 31 dicembre. Bene. Sapete a quando mi è stato fissato l’appuntamento per il rinnovo? All’8 marzo 2021!

Ma io dico, con tutta l’informatizzazione, le annunciate semplificazioni, la legge Bassanini e riforme del titolo quinto della Costituzione, è mai possibile che per una semplice carta d’identità si debba andare allo sportello comunale, quando si conoscono benissimo tutti i nostri dati?
C’è del diabolico in tutta questa organizzazione burocratica, volutamente farraginosa. Sono convinto che nell’Ottocento era più snella”.

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi