Carpegna Prosciutto, obiettivo scardinare le mura di Brindisi

Vuelle vince

BASKET – Tre vittorie e tre sconfitte: tutti i numeri del prossimo avversario

Domenica, al PalaPentassuglia, si riprende con Brindisi-Pesaro, in programma alle 18,30 su Eleven Sports. La Happy Casa di coach Vitucci ha lo stesso ruolino di marcia della Carpegna Prosciutto: tre vittorie ed altrettante sconfitte. La Vuelle proverà a essere la prima squadra in grado di battere Brindisi tra le mira amiche.

Tre vittorie tutte casalinghe per Brindisi: sono 502 i punti totalizzati ad oggi dai biancazzurri, andati sempre oltre quota 82 nei successi ottenuti. La formazione pugliese dovrebbe essere al completo. L’ultimo a essere rientrato è Dixson, lungamente ai box, al rientro da una settimana e alla ricerca della forma. La squadra è stata profondamente rinnovata in estate, dall’anno scorso è rimasto solo Perkins, punto di riferimento importante in attacco ma anche in difesa. Il play Bowman ha un notevole curriculum, ha vestito la casacca Nba di Golden State ma non ha ancora espresso tutto il suo potenziale, è un po’ discontinuo. Mascolo ha dimostrato di riuscire a fornire il cambio di marcia. Il difetto della Happy Casa è che vive di alti e bassi; si cerca un equilibrio. Molte gare sono finite punto a punto e coach Vitucci lavora per dare identità e gerarchie ancora più consolidate. E’ una squadra che si può esaltare ma anche deprimere.

Pesaro (100% di vittorie nella prima fase della Next Gen Cup) e Brindisi sono votate all’attacco: i biancorossi segnano 88,2 punti a sera, i pugliesi 83,7. Nick Perkins è il miglior marcatore dei pugliesi con 16,5 punti di media, seguito dalla guardia Marcquise Reed, che si ferma a 14,8 e ha risolto diverse partite. In doppia cifra ci sono anche Bowman (11,8 e il 90,9% dalla lunetta) e Burnell (11,7), solido in difesa. A rimbalzo comanda ancora Perkins con 5,7 carambole arpionate a gara e lo stesso lungo è anche il più preciso nelle conclusioni ravvicinate, con il 56,4%. Andrea Mezzanotte tira col 50% dall’arco dei 6,75. In squadra c’è anche il giovanissimo Niccolò Malaventura, primogenito del fanese Matteo. Quello di domenica sarà uno scontro diretto in chiave playoff ed entrambe vogliono ricominciare con il piede giusto.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS