Carpegna Prosciutto, entusiasmo alle stelle: ora nel mirino c’è Sassari

BASKET, SERIE A – La Vitrifrigo Arena è pronta ad accogliere i suoi beniamini, il Banco di Sardegna è ancora a secco fuori casa

Settimana decisamente col sorriso per la Carpegna Prosciutto Pesaro, che ha appena espugnato nettamente Brindisi ed è reduce dalla sua miglior prestazione stagionale. Lo sguardo è già proiettato a domenica prossima, quando un pubblico in visibilio e in continuo aumento applaudirà l’ingresso del team alla Vitrifrigo Arena per il match contro il Banco di Sardegna Sassari. Si giocherà alle 18.30 con diretta su Eleven Sports e di fronte ci saranno tre ex, due allenatori e un giocatore: Piero Bucchi, Giacomo Baioni e Gerald Robinson.

Sassari non ha mai vinto in trasferta, i biancorossi di Repesa hanno ottenuto finora un solo successo tra le mura amiche (di uno su Venezia). I sardi segnano 79,7 punti a gara contro i 90,1 della Vuelle ma ne subiscono 78, contro gli 85,6 della Carpegna Prosciutto. Il miglior marcatore della Dinamo è Bendzius con 13,3, Onuaku si ferma a 13,2 con 7,3 rimbalzi ma se ne è andato da qualche settimana, segue l’ala Jones 12,5 e in doppia cifra vanno stabilmente anche Robinson (10,3 e 4,9 assist) e Treier (10 col 50% da 3). Il Banco di Sardegna si è appena rinforzato con l’ala forte Deshawn Stephens, che ha debuttato nel successo con Scafati partenza in quintetto. La Vuelle spera di recuperare capitan Delfino, che nemmeno a Brindisi era disponibile. L’italo-argentino dovrebbe finalmente farcela e l’unico assente sarebbe così il lungodegente Tambone.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana