Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Carnevale di Ascoli: venerdì iniziano i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate

img

Il programma carnascialesco vero e proprio entrerà nel vivo a partire dal 20 febbraio

Si avvicina a grandi passi l’edizione 2020 del tradizionale Carnevale di Ascoli. Con i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, che culmineranno nella giornata di venerdì prossimo 17 gennaio, si aprirà secondo tradizione il percorso che avvicina gli ascolani all’edizione 2020 della manifestazione carnascialesca.

Come ogni anno, infatti, il programma dei tradizionali festeggiamenti per il Santo rappresenta il momento di apertura della manifestazione carnascialesca grazie alla consolidata collaborazione tra il Comitato festeggiamenti Sant’Antonio Abate e l’Associazione “il Carnevale di Ascoli” che quest’ anno patrocina i festeggiamenti per la quattordicesima volta. Nel dettaglio, il programma prevede, proprio nella giornata di venerdì prossimo, la “Fattoria di Sant’Antonio Abate, nel chiostro di San Francesco, con la partecipazione di Buonumor Favorito e di Francesco Aceti, oltre alla ‘VII cavalcata’ di Sant’Antonio Abate (per tutta la giornata) in collaborazione con il centro ippico ‘Le Coste’.

Nella stessa giornata, alle ore 8, 9, 10, 11 e 12 saranno celebrate le Sante messe nella chiesa di San Giacomo della Marca, alle 13 verrà esposta la statua del Santo in piazza del Popolo e, alle 15.30, ci sarà la benedizione degli animali e dei mezzi agricoli impartita dal vescovo, monsignor Giovanni D’Ercole. Successivamente, alle ore 16, è prevista la partenza della tradizionale processione che proprio da piazza del Popolo raggiungerà la parrocchia di San Giacomo della Marca a Borgo Solestà dove, alle 18.30, sarà celebrata la messa di chiusura dei festeggiamenti. Poi il programma carnascialesco vero e proprio entrerà nel vivo a partire dal 20 febbraio.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar