Cardinali prima sindaca a Montecosaro: “E’ un onore e una responsabilità”

Una politica di servizio, chiara e onesta, a disposizione di persone e ambiente

di Angelica Mancini

Lorella Cardinali è la nuova sindaca di Montecosaro, prima donna a ricoprire questo incarico. Ha ottenuto la vittoria contro gli avversari Lazzarini, Pantanetti e Torretti con 1.524 voti, circa il 42,13% delle preferenze. Abbiamo raccolto le sue dichiarazioni.

L’elezione ha rappresentato una soddisfazione enorme. Essere la prima sindaca donna di Montecosaro, dopo essere stata la prima vice sindaca donna, è un onore e una responsabilità nel portare avanti il lavoro che è stato fatto in questi anni. Sento di avere un impegno in più nei confronti di tutte le donne di Montecosaro e delle donne in generale”.

Quali sono adesso le prospettive per Montecosaro?

“Quello che abbiamo sempre detto in campagna elettorale, ma che soprattutto abbiamo dimostrato in questi 10 anni in cui abbiamo amministrato questo paese. Quello di continuare nella strada dell’evoluzione, rispettando però le nostre tradizioni e caratteristiche. Andare avanti, fare progetti e portarli a compimento, fare tutto nella maniera più chiara e trasparente possibile perché la politica deve riprendere il suo ruolo. Ossia quello di una politica che sia di servizio, a disposizione sia delle persone sia dell’ambiente in cui si vive, che sia una politica coerente e soprattutto chiara e onesta, nel senso di dire le cose come stanno, anche quando tante volte non ci fa piacere. Però è necessario essere sempre sinceri e leali”.

Quali sono le prime iniziative e progetti in programma?

“Innanzitutto, quello di portare avanti la normale amministrazione, che sembrerebbe qualcosa di normale e scontato, ma è molto molto intensa perché partono tantissime iniziative in questo periodo estivo. Come amministrazione dobbiamo essere accanto, di sostegno e di aiuto tangibile alle varie associazioni e alle varie iniziative che ci sono. Poi abbiamo progetti che erano già pronti che non abbiamo avuto il tempo di poter mettere in pratica prima delle elezioni perché sono usciti i decreti elettorali, come la realizzazione di un marciapiede che abbiamo già pronto. Dobbiamo aspettare il primo consiglio comunale utile, dopo quello dell’insediamento, dove tra l’altro dobbiamo destinare l’avanzo di bilancio di circa 350 mila euro. Quindi di lavoro ce n’è già tanto, ci mettiamo all’opera fin da subito, stiamo organizzando la quadra ma più o meno è definita. Posso dire che siamo già attivi”.

Cosa vi ha premiato e portato al successo?

“Sono convinta che quello che ci ha premiato è il lavoro che abbiamo fatto in questi anni. La nostra coerenza, la nostra costanza, il fatto di essere sempre al servizio dei cittadini, di essere disponibili all’ascolto e capire quali sono le esigenze e le priorità per questo paese. È quello che abbiamo detto sempre. Il sindaco non ha la bacchetta magica per risolvere i problemi di tutti, questo è ovvio e credo che le persone l’abbiano capito. Un’amministrazione ha diversi strumenti ma ha la necessità di ricevere un aiuto da parte di tutti i cittadini, di tutte le associazioni e di tutto ciò che fa vivere questo Comune.

Noi ci siamo stati sempre, anche quando non potevamo fare quello che ci veniva richiesto dal cittadino perché non sempre si riesce. Però noi eravamo presenti lo stesso, magari per spiegare che per fare una cosa ci sarebbe voluto del tempo, ma che in un modo o nell’altro l’avremmo portata a termine. Ogni volta che abbiamo detto che avremmo fatto qualcosa, poi l’abbiamo fatta. Abbiamo veramente fatto tanto e l’abbiamo fatto nel modo che noi riteniamo essere giusto. Tutti i progetti che abbiamo realizzato sono stati fatti con fondi pubblici, con finanziamenti PNRR, finanziamenti regionali e nazionali, o con soldi del bilancio pubblico. Perché abbiamo sempre pensato che è importante che tutti i progetti pubblici dovrebbero essere fatti con soldi pubblici. Non c’è niente di male a fare patti con i privati, ma come linea di principio la cosa più importante è quella di realizzare queste iniziative”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS