Carattere Esanatoglia, sbanca Caldarola in nove: decide Jonuzi

Jonuzi match winner

SECONDA CATEGORIA F – I biancocelesti si rilanciano per la corsa playoff, battuto il fanalino di coda 3 a 2: ultimo quarto d’ora giocato con due uomini in meno

Torna al successo l’Esanatoglia e lo fa compiendo un’impresa battendo in nove a domicilio 3-2 il Caldarola fanalino di coda che vende cara la pelle pur di non cedere tra le mura amiche. Vittoria che i ragazzi di Ferranti hanno cercato a tutti i i costi per confermarsi in zona playoff riscattando il deludente pareggio della scorsa settimana.

Gara subito viva, dopo un minuto esatto di gioco fallo su Jonuzi che viene spinto in area, il direttore di gara decreta la massima punizione. Purtroppo Jonuzi inizia come aveva finito la scorsa partita, sbagliando il rigore. Al 10′ l’Esanatoglia passa in vantaggio con un gran tiro dal limite dell’area di Guidarelli. Al 18′ lieve contatto in area biancoceleste, ma per l’arbitro è sufficiente per decretare la massima punizione. Si incarica della battuta il bomber locale Duca che spiazza Costantini. Al 34′ Jonuzi riscatta il rigore sbagliato infilando Sileoni tutto solo in area di rigore. Al 40′ dormita generale della difesa ospite, rimessa laterale battuta velocemente che mette a tu per tu il solito Duca davanti Costantini che non sbaglia.

Nel secondo tempo partita che diventa molto nervosa con doppia espulsione per l’Esanatoglia: Procaccini e M.Ruggeri lasciano per un quarto d’ora abbondante i biancocelesti in doppia inferiorità numerica. Al 72′ Jonuzi inventa un gran tiro dal limite destro dell’area che vale i tre punti. Vittoria importante per l’Esanatoglia che avvicina ad un solo punto il terzo posto in classifica e allunga la striscia di risultati utili consecutivi, ora sono nove con sei vittorie e tre pareggi.

Il tabellino

CALDAROLA – ESANATOGLIA 2-3

Caldarola: Sileoni, Nardi (80′ Ronconi), Brugnoletti, Falconi, Grelloni, Caporali, Giuliani, De Ronzi, Paoloni, Duca, Raponi. All. Latini.

Esanatoglia: Costantini, C. Ruggeri, Animobono (70′ Truppo), Pompei (65′ M. Ruggeri), Bruno, Procaccini, Carmenati, Guidaerelli, Jonuzi (87′ Buldrini), Falzone (Lucertini), Pallotta (80′ Silvestri). All. Ferranti.

Arbitro: Sardellini di Fermo.

Reti: 10′ Guidarelli, 18′ rig. e 40′ Duca, 34′ e 72′ Jonuzi.


Articoli più letti della settimana