Carabinieri sotto sfratto: l’ufficiale giudiziario bussa alle porte della caserma

I carabinieri della caserma di Rio Marina sono chiusi all’interno degli uffici, fuori li attende l’ufficiale giudiziario con in mano una sentenza di sfratto da parte del tribunale di Portoferraio.

Nella parte orientale dell’Isola d’Elba, la caserma di paese è sotto sfratto dal novembre del 2017 e in questi giorni c’è stato un incontro a porte chiuse all’interno della stazione dei carabinieri fra i vertici dell’Arma, i due proprietari degli immobili, accompagnati dal loro avvocato e dal presidente del Consiglio comunale di Rio.

La Prefettura, assente all’incontro, aveva fatto pervenire una lettera in cui aumentava la proposta del canone da pagare ai proprietari per i locali fino a oltre 25mila euro, in attesa che venga costruita la nuova caserma in zona Vigneria, come aveva proposto l’amministrazione comunale che se ne farebbe eventualmente carico.

La proprietà tuttavia, come riferito dalla legale, ha rifiutato volendo arrivare ad una soluzione in tempi rapidi e si è invece detta disponibile a valutare una proposta per vendere gli immobili da parte del Comune o di altri. I due proprietari degli immobili hanno concesso tempo fino al 12 marzo 2019 per ricevere una proposta concreta di acquisto degli immobili da parte del Comune o di altri. Se non si concretizzerà una soluzione di questo tipo che sia garanzie in tempi rapidi, il 12 marzo la proprietà procederà con lo sfratto.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS