Carabiniere accoltellato a Montegranaro: solidarietà da Salvini e dalla Lega

L’ex candidato al Parlamento Europeo, Mauro Lucentini, lancia l’hastag #forzamario

Brigadiere Mario Iadonato. Questo il nome del carabiniere ferito nella tarda serata di ieri da un nordafricano che lo ha colpito alle spalle con un coltello. A ripercorrere le fasi del fatto di sangue, questa mattina, è stato anche Mauro Lucentini, recentemente candidato alle Europee nelle fila della Lega, che attraverso i social ha voluto portare la solidarietà del ministro Salvini e del senatore Arrigoni al brigadiere ferito, lanciando anche l’hastah “#forzamario”.

“Nella notte scorsa i Carabinieri di Montegranaro – scrive Lucentini – sono intervenuti in un bar locale perché un nordafricano ubriaco (ormai noto) creava problemi di ordine pubblico e dopo essere stato trasferito in caserma lo hanno accompagnato a casa. Il delinquente, mentre i militari se ne stavano andando, ha vigliaccamente preso un coltello da cucina e sferrato un colpo alle spalle del Brigadiere, provocandogli una lacerazione al polmone.
Faccio i migliori auguri a Mario per una pronta guarigione da parte mia e anche da parte del Sen. Paolo Arrigoni, che stamattina presto mi ha chiamato per essere informato dell’accaduto ed esprimere vicinanza da parte del Ministro dell’interno Matteo Salvini.  L’Italia intera sta dalla parte dei Carabinieri e chi si schiera dall’altra parte della barricata non merita di essere cittadino italiano”.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS