Caos Pronto soccorso, Casini (Pd) interroga Acquaroli e contesta Spazzafumo

Anna Casini

“Il primo cittadino di San Benedetto convochi la conferenza dei sindaci”

Il Pronto soccorso di San Benedetto del Tronto è allo sbando. La consigliera in Regione del Pd di Ascoli Piceno, Anna Casini, presenta un’interrogazione al governatore Acquaroli e critica il sindaco Antonio Spazzafumo. “Il Pronto Soccorso di San Benedetto è nel caos (e non da oggi), ma il sindaco di San Benedetto del Tronto, Spazzafumo, invece di usare gli strumenti della buona amministrazione pensa di risolvere le cose con i social”, tuona Anna Casini.

“Io invece ho scelto di usare le vie formali e dopo le proteste degli operatori del reparto, insieme al Partito Democratico della Provincia e a tutto il gruppo consiliare, ho depositato questa mattina un’interrogazione al Presidente Acquaroli per chiedere di risolvere immediatamente le problematiche del Pronto Soccorso dell’ospedale del Madonna del Soccorso.

Speriamo che si muova qualcosa anche se purtroppo questa giunta regionale naviga e a vista e l’assenza di un nuovo piano socio sanitario, di assunzioni e di investimenti porta enormi disservizi che vanno a scapito di utenti e lavoratori che spesso operano in condizioni di scarsa sicurezza.

Provo a dare un consiglio: visto che il pronto soccorso è utilizzato dai cittadini del Piceno, caro Sindaco, cosa ne pensa nel chiedere anche lei di convocare una conferenza dei sindaci per proporre soluzioni valide (posso anche prestargli la mia interrogazione) a tutela dei cittadini? Da lei in tanti si aspettano una funzione di guida anziché da spettatore, spesso passivo, di decisioni della giunta regionale”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia