Caos Eleven Sport, piattaforma in tilt e serie C oscurata: abbonati imbufaliti

Emesso il comunicato ufficiale di scuse

Sistema in tilt a livello nazionale e utenti impossibilitati a vedere le partite: è stato un pomeriggio da incubo quello di ieri per Eleven Sport ed i suoi abbonati, che a causa di un malfunzionamento non hanno potuto usufruire del servizio. Un servizio che già ha ricevuto non poche polemiche ancor prima che il campionato iniziasse per il rincaro dell’abbonamento annuale, salito di 30 euro, da 49,99 a 79,99 euro. Per i vecchi abbonati invece questo rincaro è stato omesso come “premio fedeltà”. Con un corposo aumento ci si attendeva una qualità migliore del servizio e invece è stato un flop colossale.

Questa mattina è stata la stessa piattaforma web a scusarsi con i suoi utenti tramite un apposito comunicato: “Siamo consapevoli del disservizio riscontrato il 27 settembre in occasione della prima giornata del campionato di Serie C 2020/21 e ci scusiamo dell’accaduto. Purtroppo un down della piattaforma di Banca Sella, il provider attraverso cui Eleven Sports gestisce il sistema di pagamento online, ha congestionato il sito www.elevensports.it con decine di migliaia di chiamate simultanee ai server, precludendo la visione del primo tempo delle partite iniziate alle 17.30. Per scusarci dell’inconveniente abbiamo deciso di estendere l’abbonamento mensile di ulteriori sette giorni in modo da consentirti di fruire senza ulteriori esborsi di una giornata di campionato. Ci teniamo a informare che stiamo già lavorando a nuove soluzioni per l’integrazione di nuovi metodi di pagamento sulla piattaforma, evitando che in futuro si possano ripetere situazioni di questo genere. Con i nuovi aggiornamenti a cui stiamo lavorando e che rilasceremo a brevissimo contiamo di non vivere più episodi come questo che possano danneggiare la tua esperienza di utente di Eleven”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi