Cantine Riunite Tolentino, Zamponi promosso alla guida della prima squadra

CALCIO A CINQUE, SERIE D – La società ha scelto la soluzione interna per sostituire l’uscente Sileoni

Le Cantine Riunite Tolentino hanno scelto la soluzione interna per la guida della prima squadra che disputerà il campionato di serie D di calcio a5 maschile. Sarà Andrea Zamponi a sostituire Fulvio Sileoni nel prestigioso club futsal che si ripresenterà sia ai tornei Figc (anche giovanili) che Csi. Ed in campo anche con le ragazze, come avviene già dal lontano 1998. Una promozione speciale quella di Zamponi, tolentinate di 44 anni con un passato da giocatore sia nel calcio a 11 che nel calcetto, perché per lui sarà la prima volta al timone di una squadra senior. Finora, in panchina, aveva ben figurato nel vivaio delle Cantine allenando prima gli Allievi e poi, per 2 stagioni, la Juniores (con sfortunata finalissima di Coppa Marche). Del resto la stima nei suoi confronti da parte del presidente Marco Salvatori era già nota da tempo. Zamponi, una proposta irrinunciabile? ”Ero seguito da un paio di team di serie D e stavo vacillando – afferma il nuovo mister- ma quando mi ha chiamato il presidente non ho avuto esitazioni. E’ grazie a lui se sto qui, fu Salvatori a volermi come tecnico quando smisi di giocare. E adesso avrò questa grande opportunità”. Le sue idee di gioco? “Mi piace giocare col 3-1 per andare subito in verticale sul pivot. In fase di non possesso, se possibile, magari in campi piccoli, vorrei la zona mista alta”. In squadra troverà molti giovani che già conosce… ”Del gruppo della scorsa stagione rimarranno in 5. Inseriremo 6 giocatori dalla Juniores e c’è la volontà di acquistare 4 elementi, un paio giovani e un paio con esperienza”. Obiettivi per il prossimo campionato? “Non sarà facile ripetere il 3° posto avendo salutato un big come Bardho salito di categoria, tuttavia stiamo allestendo la squadra per restare a quel livello. Del resto la storia delle Cantine Riunite ci impone di essere protagonisti, di stare al vertice”.

Claudio Comirato
Author: Claudio Comirato

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS