Canesin sulla stagione della Maceratese: “Play off risultato buonissimo”

PROMOZIONE – L’assessore allo sport parla di presente e futuro: “Per l’anno prossimo prima di costruire la squadra va costruita la società. Canil? Da tifoso sarei felicissimo, se avesse intenzione io e il Sindaco siamo disposti a ragionarci. Se si avvicina qualcuno da fuori non ci parlo nemmeno”

di Andrea Busiello

Penso che il raggiungimento dei play off è un risultato buonissimo per la Maceratese. Certo, resta l’amaro in bocca per l’eliminazione ad Ascoli”. E’ l’assessore allo sport di Macerata Alferio Canesin a commentare la stagione della Maceratese, la prima da presidente di Alberto Crocioni: “Di errori ne sono stati fatti ma non è un grosso dramma che la Maceratese non è salita in Eccellenza – sottolinea Canesin – Ritengo che la società abbia fatto diversi errori. Ho parlato più volte con il presidente Crocioni nell’arco dell’anno e sono certo che per il futuro ci saranno miglioramenti sia sotto l’aspetto tecnico che societario”. Il fatto di avere due società separate per la gestione della prima squadra e del settore giovanile è parso un po’ bizzarro come metodo: “Ritengo che questa situazione il presidente l’abbia ereditata e sono convinto che nel riassetto della prossima stagione ci saranno modifiche in tal senso – afferma Canesin – Quest’anno è stato un anno sperimentale, il prossimo non potrà esserlo ancora. Nel prossimo torneo bisogna assolutamente vincere e salire di categoria. Prima di costruire la squadra però bisognerà costruire la società”. C’è stato qualche interessamento per la Maceratese? “Forse qualcosa si è mosso ma è presto per parlarne. Di sicuro posso dire che se si presenta qualcuno da fuori non ci parlo nemmeno. Sono rimasto molto deluso e scottato da personaggi squallidi venuti da Toscana e Svizzera”. Sul locale forse l’unico capace di poter realizzare un progetto importante potrebbe essere Mauro Canil, numero uno del Matelica: “Io da tifoso sarei contentissimo se aiutasse la Maceratese a crescere – dice Canesin – E’ comunque un discorso che non conosco e non lo vedo fattibile al momento. Se però lui avrebbe intenzione sia io che il Sindaco siamo disponibili a ragionarci”.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS