Canesin: “Non vogliamo mollare”, Lattanzi: “Non pensiamo ai playoff come prima”

PROMOZIONE – Le parole dei tecnici di Cluentina e Casette Verdini

Nel post gara di Cluentina-Casette Verdini (terminata 2 a 1 in favore dei locali) abbiamo raccolto le impressioni dei due tecnici. Da una parte l’allenatore della Cluentina, Pietro Canesin analizza così la vittoria della sua squadra che permette ai biancorossi di agganciare la quota salvezza diretta anche se gli scontri diretti a sfavore con gli avversari vedono ancora la sua squadra nella griglia play out: “Oggi è la vittoria di un gruppo che non vuole mollare e ci crede e vuole lottare fino all’ultimo per rimanere aggrappato a questo campionato perché oggi chiunque ha giocato chi fuori ruolo o chi non al massimo come il ragazzo che è entrato (ndr Rogani) non doveva neanche venire in panchina perché aveva una distorsione alla caviglia non si è allenato tutta la settimana e alla fine è entrato e ha pure segnato la rete decisiva. Siamo tutte lì quindi salvezza diretta o attraverso i play out conta relativamente bisogna comunque arrivarci con questo spirito e recuperare logicamente qualche giocatore ma qualora dovessero arrivare i play out c’è li giocheranno comunque alla grande”.

Dall’altra parte l’allenatore del Casette Verdini Roberto Lattanzi analizza così la sconfitta della sua squadra che pone fine alla serie di sette risultati utili consecutivi e che spegne forse definitivamente il sogno di poter disputare i play off per gli Amaranto: “Abbiamo fatto un buon primo tempo dove l’unica cosa che abbiamo sbagliato è stato l’approccio alla partita perché abbiamo preso una rete che di solito non prendiamo. Nel secondo tempo sono partiti meglio loro ma non hanno chiuso la gara e quando non la chiudi tante volte rischi che ti possa andare male. Siamo riusciti a riprenderla nonostante l’uomo in meno e lì dovevamo sicuramente gestirla meglio e far passare ancora dei minuti e giocarci tutto nel finale. Alla fine credo che la Cluentina abbia vinto con merito perché comunque l’avversario secondo me ha fatto una partita intelligente invece noi abbiamo fatto qualcosa in meno rispetto alle solite prestazioni ma è dovuto a un momento di non perfetta forma con dei giocatori che come la scorsa settimana sono scesi in campo non al meglio della condizione poi in queste situazioni qualcosa alla fine si paga. Noi innanzitutto abbiamo due gare molto belle dove andremo ad affrontare le due squadre che hanno con merito padroneggiato il campionato (ndr Aurora Treia in casa e Civitanovese in trasferta) quindi ci piace al dì là della classifica confrontarci con queste squadre e vedere che punto siamo noi e cercheremo di fare il nostro meglio. In questo momento non pensiamo se siamo in corsa per disputare i playoff ma come non ci pensavamo prima ma pensiamo a fare delle prestazioni buone già da Sabato con l’Aurora Treia”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS